Malore a caccia, muore il sindaco di Capalbio Settimio Bianciardi

CAPALBIO – E’ morto per un malore mentre era a caccia il sindaco di Capalbio Settimio Bianciardi.

E’ accaduto nella tarda mattinata di sabato. Inutile ogni tentativo di rianimazione. Capalbio è sotto choc. Bianciardi era stato a lungo vicesindaco. Nel maggio del 2019 aveva vinto la corsa a sindaco.

Era seduto sulla poltrona di cittadino da meno di due anni. Profondo conoscitore della vita politica capalbiese, Bianciardi era un politico e amministratore esperto. Bianciardi era stato eletto a capo di una lista civica.

I compagni di caccia hanno chiamato subito i soccorsi: sono intervenuti un’ambulanza e anche l’elicottero Pegaso, ma ogni manovra rianimatoria è stata vana.

Profondo il cordoglio in tutta la Maremma. “Una terribile notizia – scrive su Facebook il sindaco di Orbetello Andrea Casamenti – Ci ha lasciato il Sindaco del Comune di Capalbio Settimio Bianciardi. A nome dell’amministrazione comunale porgo le più sentite condoglianze alla sua famiglia”.

“Era un sindaco amato dai suoi concittadini, una persona che ha sempre messo al primo posto il bene della comunità – dice il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna – Si tratta di una vera e propria tragedia che mi rattrista dal profondo del cuore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *