Morta a due anni la figlia del calciatore Emiliano Tortolano: “È andata a trascorrere una vita senza sofferenza”

Si è spenta prematuramente la piccola Ginevra “Ninni” Tortolano, nata il 6 gennaio del 2019 da Giorgia ed Emiliano Tortolano, calciatore 30enne cresciuto tra le fila giovanili della As Roma, passato per squadre in tutta Italia e attualmente, dopo aver giocato all’Ostiamare, un brevissimo peridio anche nella Viterbese calcio è oggi attaccante del Latina Calcio 1932.

Da quanto si apprende, alla piccina, quando aveva pochi mesi di vita, sono stati diagnosticati numerosi problemi cerebrali e neurologici. Nei giorni scorsi il ricovero al Bambino Gesù per un malore. Nonostante lo sforzo dei medici, la piccola Ginevra non ce l’ha fatta.

Ad annunciarlo sui social è papà Emiliano: “Volevo ringraziare tutte le persone che si sono interessate per mia figlia. Il mio angelo è volato in cielo, è andata a riposarsi, è andata a trascorrere un’altra vita lassù, senza sofferenza, ancora grazie a tutti”.

“Ora questo cielo avrà una stella stupenda in più – scrive invece mamma Giorgia -. Grazie, amore mio, per avermi reso la mamma più orgogliosa del mondo. Ti prometto che vivrò per te, perché tu sarai sempre con noi in ogni momento. Finalmente hai smesso di soffrire. Ora vai a ballare, a correre a cantare tra gli angeli. Fai buon viaggio, luce dei miei occhi, ma non mollarmi mai. Ti amerò per il resto della mia vita, prima o poi ci rincontreremo”.

Condoglianze dal mondo del calcio. Il Latina Calcio esprime “Dolore e sgomento per la dolorosa perdita della piccola Ginevra, figlia di Emiliano e Giorgia Tortolano. Il presidente, la squadra, lo staff tecnico e la società tutta si stringe al dolore che ha colpito un proprio tesserato ed esprime le più sincere condoglianze”.

 

fonte: Valentina Lupia per Repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *