Civitavecchia – Attig (La Svolta) e Palombo (Fd’I): “Se Tedesco è sindaco lo si deve al nostro buonsenso e quello di Fratelli d’Italia”

Continua il “botta e risposta” tra gli esponenti della Lega in maggioranza e quelli de La Svolta e Fratelli d’Italia all’opposizione

CIVITAVECCHIA – Riceviamo e pubblichiamo: Viste le esternazioni dei colleghi della Lega, circa l’asserito merito del Sindaco di aver fatto eleggere i consiglieri di FdI e Svolta, occorre ricordare che se Tedesco è Sindaco, lo deve esclusivamente al buonsenso proprio di Fratelli d’Italia e della Lista Civica.

Proprio il passo indietro del Candidato Sindaco in pectore, Massimiliano Grasso, ha permesso la
costituzione della coalizione con a capo, l’outsider dell’epoca, il redivivo Tedesco, scomparso per quindici anni dalla politica, dopo essersi allontanato da Alleanza Nazionale ed essendosi riscoperto una mattina, leghista della prima ora.

Fratelli d’Italia e la Svolta hanno addirittura consegnato il proprio programma a Tedesco che non ne aveva uno. Hanno condotto l’opposizione ai 5 stelle per cinque anni ed hanno condotto la maggioranza nelle decisioni più importanti.

Nella tornata elettorale poi, i 3.500 voti, di FdI e Svolta (pari a circa l’11,5% dei voti), hanno determinato l’elezione di Tedesco e dei consiglieri a lui fedeli, per il momento.

Il Sindaco indicato dalla Lega ha raccolto, nel primo turno, meno voti della coalizione che lo sosteneva (circa il 2,5 % in meno), garantendo quindi Tedesco un bel valore aggiunto… negativo.

Quindi quanto sostenuto dagli amici della Lega nell’insultare la consigliera Attig, è, come già accaduto, contrario al vero.

Se gli amici della Lega siedono in Consiglio, con poco più di 300 voti individuali, lo devono certamente ai quasi 500 voti di Fabiana Attig, agli oltre 500 di Simona Galizia, ai quasi 1.000 di Giancarlo Frascarelli… e non il contrario.

Che piaccia o no, il centrodestra a Civitavecchia ha il suo cuore pulsante in FdI e negli amici della Svolta.

Fabiana Attig

Vincenzo Palombo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *