Civitavecchia – Usi civici, Porrello (M5S): ”La Regione commissari l’Università agraria”

CIVITAVECCHIA – “Il comune di Tivoli ha fatto realizzare da un perito un’istruttoria sui terreni gravati da uso civico, alla base della delibera con cui la giunta regionale ha sbloccato il riscatto dei titoli di proprietà, dando di fatto ai cittadini modo di disporre pienamente dei propri immobili”.

Lo dichiara Devid Porrello, Consigliere M5S Lazio e vicepresidente del Consiglio Regionale che parte dall’esempio di Tivoli per parlare della difficile situazione di Civitavecchia.

“Questo – tuona – è quello che accade quando c’è la volontà di risolvere i problemi e dissipare i dubbi, ovvero tutto il contrario di quanto fa l’Università agraria di Civitavecchia che, nonostante un cda in proroga e un presidente che si rifiuta di indire elezioni, continua a basarsi su una cartografia errata e respinge qualsiasi proposta di buon senso. A questo punto ribadisco la necessità che la regione commissari l’Università agraria e nomini un perito che finalmente produca una nuova mappa, non tracciata per difendere gli interessi di qualcuno e rispondente alla verità storica dei terreni. La cittadinanza – conclude duro Porrello – non può continuare a pagare la mancanza di volontà da parte del presidente e del cda dell’Università agraria di risolvere la questione affidandosi ad una nuova perizia”.

One Reply to “Civitavecchia – Usi civici, Porrello (M5S): ”La Regione commissari l’Università agraria””

  1. Ma davvero ci sono consiglieri che non hanno ancora idea di cosa siano gli usi civici? Una regione che commissaria un ordinamento giuridico primario? Neanche l’abc…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *