Civitavecchia – Appalti strade Confservizi Lazio, gli atti finisco in Procura

Mentre l’assessore De Paolis aspetta la documentazione i documenti pubblicati saranno trasmessi all’autorità giudiziaria affinché si faccia chiarezza

ROMA – Sarà il Nucleo di Polizia Giudiziaria della Guardia di Finanza di Roma, che si occupa delle pubbliche amministrazioni, ad essere interessata alle indagini che dovranno verificare la regolarità sulle due gare d’appalto bandite dal Comune di Civitavecchia e svolte dalla base appaltante Confservizi Lazio.

I documenti sui due affidamenti per l’asfaltatura delle strade periferiche ancora non sono stati trasmessi ufficialmente al Comune dalla stazione appaltante come richiesto dall’assessore ai lavori pubblici Sandro De Paolis anche se una parte sono pubblicati sul loro sito.

La Confservizi Lazio ha comunque proceduto alla definitiva aggiudicazione dei due affidamenti per complessivi 2 milioni di euro lordi.

Non c’è altro da aggiungere a quanto scritto nei giorni scorsi se non pubblicare qualche documento che rende l’idea di come sia stato possibile arrivare all’aggiudicazione di queste due gare davvero anomale.

La prima riguarda San Liborio:

Queste le ditte invitate:

Ragione sociale Stato Data
IPOMAGI SRL OK 2021-02-13 20:49:15
S.N. COSTRUZIONI S.R.L. OK 2021-02-13 20:49:15
RIDOLFI IDIO & FIGLI S.R.L. OK 2021-02-13 20:49:15
COSTRUZIONI CONGLOMERATI ED AFFINI SRL OK 2021-02-13 20:49:15
GI.FE. COSTRUZIONI SRL OK 2021-02-13 20:49:15
OCIMA SRL OK 2021-02-13 20:49:15
C.E.S.A. S.r.l. OK 2021-02-13 20:49:15
MARIO CIRPIANI SRL OK 2021-02-13 20:49:15
COSAR SRL OK 2021-02-13 20:49:15
GRANULATI MONTEFALCONE SRL OK 2021-02-13 20:49:15

Questo il documento finale redatto dal Rup dell’appalto e controfirmato dal segretario generale (della Confservizi):

Comune di Civitavecchia – PROCEDURA NEGOZIATA SAN LIBORIO

 

Questo il verbale di aggiudicazione:

Verbale n. 1 San Liborio

 

La prima riguarda San Gordiano:

Queste le ditte invitate:

Ragione sociale Stato Data
CCA SRL OK 13/02/2021 19.15
RIDOLFI IDIO & FIGLI SRL OK 13/02/2021 19.15
M.C. SRL OK 13/02/2021 20.48
IPOMAGI SRL OK 13/02/2021 20.48
S.N. COSTRUZIONI S.R.L. OK 13/02/2021 20.48
GM SRL OK 13/02/2021 19.15
C.E.S.A. S.r.l. OK 13/02/2021 20.48
M.C. SRL OK 13/02/2021 20.48
COSAR SRL OK 13/02/2021 19.15
GFC SRL OK 13/02/2021 20.48
   

 

 

Questo il documento finale redatto dal Rup dell’appalto e controfirmato dal segretario generale (della Confservizi):

Comune di Civitavecchia – PROCEDURA NEGOZIATA SAN GORDIANO

 

Questo il verbale di aggiudicazione:

Verbale N. San Gordiano

 

Dall’esame approssimativa della documentazione emergono aspetti a dir poco singolari e da approfondire. A partire dal capire chi abbia materialmente scelto le ditte da invitare e su che base. Non si può non rilevare infatti come lo stesso giorno, per due affidamenti distinti da diverse centinaia di migliaia di euro ciascuno, a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro siano partiti due blocchi da dieci inviti ciascuno, in cui 5 imprese sono le stesse per entrambe le procedure (Ipomagi srl, S.N. Costruzioni srl, Ridolfi Idio & figli srl, Cesa srl, Cosar srl) e altre da una parte risultino come Costruzioni Conglomerati ed Affini srl, Gi.Fe. Costruzioni srl, Mario Cipriani srl, Granulati Montefalcone srl e Ocima srl e dall’altra come CCA srl, GFC srl, MC srl, GM srl, con la decima impresa (la Ocima srl) non riportata nell’elenco per un refuso che ha portato a scrivere due volte la MC srl.

Alcuni nomi sono scritti da una parte per esteso e da una parte in sigla, ma le aziende sono le stesse, come dimostrano gli elenchi completi con i codici fiscali.

Una evidente irregolarità, appesantita da altri due aspetti non secondari: la mancata risposta in entrambi i casi di 9 imprese invitate su 10, con i vincitori che in tutte e due gli affidamenti hanno offerto un ribasso di appena il 4% e – ultimo particolare di non poco conto – il fatto che le uniche due ditte che si sono presentate (la Cesa srl in un affidamento e la S.N.Costruzioni srl nell’altro) pur essendo state invitate ad entrambe le procedure, hanno partecipato a una sola gara ciascuna, presentando offerta in un caso per le strade di San Liborio, De Sanctis e Campo dell’Oro, ma non per San Gordiano e Boccelle e viceversa nell’altro caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *