Morto Antonio Fontanella sindaco di Amatrice, il cordoglio di Sergio Pirozzi

Antonio Fontanella, primo cittadino di Amatrice, il 20 marzo aveva avuto un’ischemia, era ricoverato da alcuni giorni e oggi la tragica notizia del decesso al Policlinico Gemelli di Roma. Il primo cittadino del comune reatino colpito dal sisma del 24 agosto 2016 aveva avuto un’ischemia nel suo ufficio ed era stato subito trasferito con un elicottero del 118 all’ospedale romano. Le condizioni di Fontanella, che avrebbe compiuto 71 anni a giugno, dopo alcuni giorni di ricovero, sono gradualmente peggiorate. Era in carica dal giugno del 2019, ma già in passato era stato sindaco di Amatrice per due mandati, tra 1995 e il 2004.
Le parole dell’ ex sindaco Sergio Pirozzi:”Sono davvero afflitto dalla notizia della morte di Antonio; abbiamo condiviso un percorso, iniziato facendo da suo vice nel 1995. Ora si era rimesso in gioco in un momento particolare per il nostro paese. Un pensiero alla famiglia, la moglie e ai due figli”. E’ quanto ha dichiarato l’ex sindaco di Amatrice, ora consigliere regionale del Lazio, Sergio Pirozzi, commentando la morte dell’attuale primo cittadino di Amatrice Antonio Fontanella, avvenuta poche ore fa presso il Policlinico Gemelli di Roma. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *