Frosinone – Andrea Palladino saluta la Regione Lazio: “Bella Ciao”

L’attuale segretario cittadino del Partito Democratico, insieme all’altro “velocissimo” specialista, Massimo D’Orazio, si stanno perfezionando nello sport più temuto della televisione d’inchiesta: “scappa dalle telecamere”

FROSINONE – Andrea Palladino, un cristiano d’uomo. Uno che ha il sangue partigiano nelle vene. Quando vede in lontananza gli uffici della Regione Lazio, dove meritatamente lavora, inizia a cantare a squarciagola “Bella Ciao“.

Non ha paura di niente. E’ un politico navigato. Affronta le piazze e i circoli di partito dove si parla di massimi sistemi e posti da occupare. La disoccupazione giovanile è sempre stata il suo cavallo di battaglia. Per un posto in Regione, loro del Pd sono disposti a tutto, anche a fare centinaia di chilometri per raggiungere un paesino perduto sui Monti della Tolfa, Allumiere.

Un politico di razza che affronta la verità come Salvo D’Acquisto affrontò il plotone d’esecuzione. Lui, in Ciociaria, è l’esempio di come il Marchese del Grillo legittimava il suo titolo nobiliare al grido di battaglia: «Mi dispiace, ma io so‘ io e voi non siete un cazzo!».

Mauro Buschini con Massimo D’Orazio ed altri

Ultimamente, dopo aver vinto brillantemente il concorso di Allumiere insieme a Massimo D’Orazio, ha deciso di dedicarsi ad uno sport difficile e faticoso  come quello del runner e nella disciplina più dura: “scappa dalle telecamere“. Sport nel quale sta dimostrando grande abilità anche Massimo D’Orazio che c’ha anche l’handicap di essere assessore al Comune di Isola de Liri.

Uno sport nel quale, almeno per il momento, sembrano essere entrambi imbattibili. Giornalisti e cameraman sono disperati. Hanno provato pure ad indossare gli scarpini chiodati. Dicono, i cronisti ormai in preda alla disperazione, di essere pronti ad ingaggiare, a proprie spese, il più veloce negli inseguimenti a tema e cioè Moreno Morello di Striscia la Notizia.

Ce la faranno i giornalisti con telecamere al seguito a raggiungere Andrea Palladino Massimo D’Orazio mentre tentano l’ennesima fuga per la vittoria?

Chissà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *