Frosinone – Ugl Sanità: “Tagli di posti letto (P.L.) per il servizio psichiatrico di diagnosi e cura (SPDC) già fortemente in sofferenza”

FROSINONE – Riceviamo e pubblichiamo: L’Ugl/Sanità Frosinone, protesta ancora una volta per la MALA GESTIONE della Sanità Locale.

Si continuano a tagliare , negli Ospedali della Provincia, i posti letto per i pazienti- questa volta è il turno di quelli con disturbi mentali nella provincia- in barba ai parametri minimi previsti (LEA).

Infatti, il fabbisogno di P.L. pari a 50/… (min. 48 P.L.), già non trovava applicazione nella realtà, visto che erano presenti 32 PL/…;

ed oggi ancora men che meno, atteso che se ne tagliano altri 10!

È di ieri la notizia , che il direttore sanitario aziendale dott.ssa Simona Carli, su proposta del sostituto Direttore del Dipartimento Salute Mentale e delle patologie da dipendenza (DSMPD) con la parolina “magica” (riorganizzazione attività di degenza) “al fine di garantire un migliore – Trattamento di cura dei pazienti psichiatrici in ricovero ordinario” ha disposto la sospensione dei ricoveri ordinari presso la SPDC di Sora disponendo altresì, che l’attività sarà trasformata in Day Hospital dalle ore 8 alle 14 dal lunedì al venerdì.

Ancora tagli dunque per la sanità ciociara che ha pagato finora un prezzo altissimo – ancora problemi per le famiglie – ancora soldi spesi invano sborsati dai cittadini contribuenti!

Però, questa Organizzazione Sindacale (voce solitaria nel coro ), non ci sta, e rammenta a chi di dovere che :

1- appena 3 anni orsono, erano stati stanziati ben € 757.637,91, con delibera n.973 del 04.05.2018 di oggetto:” DGR 7402014. Riordino Rete Ospedaliera… Rete di Emergenza Psichiatrica…Ristrutturazione e messa a norma Reparto SPDC di Sora…”

2- con Determinazione n. 4623 del 06/06/2018, i lavori, a seguito gara, venivano affidati alla ditta GESTA SPA, con sede in Via Rochdale 5 – 42122 Reggio Emilia ;

3-con determinazione n.6296 del 15.07.2019 di oggetto “D.G.R. 740/2014 –Ristrutturazione e messa a norma Reparto S.P.D.C. Ospedale SS. Trinità di Sora. Approvazione Q.E. assestamento finale e Certificato Regolare Esecuzione – Liquidazione rata di saldo”, terminava l’iter procedurale per i predetti lavori .

Alla luce di quanto esposto, delle due l’una:
– o c’è incapacità nel gestire il DENARO PUBBLICO;

– o c’è volontà di distruggere il BENE COMUNE, nella fattispecie si vuole distruggere la SANITA’ LOCALE.

Ugl Sanità Frosinone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *