Civitavecchia – Cerimonia del ricordo del 25 aprile finisce tra le polemiche

Il segretario del PD, Stefano Giannini, ha inscenato una protesta urlando slogan durante la deposizione della corona di alloro al monumento dei caduti

CIVITAVECCHIA – Neanche il 25 aprile riesce a portare pace e solidarietà in quel di Civitavecchia. Durante la cerimonia istituzionale davanti al monumento dei caduti, sindaco ed altre autorità civili e militari disturbati da una contestazione capeggiata dall’attuale responsabile Partito Democratico cittadino Stefano Giannini (ringraziamo per le foto Francesco Pierucci).

Il sindaco Ernesto Tedesco, ha espresso il suo disappunto ed amarezza attraverso un post su Facebook:

Dopo poco è arrivata la replica dello stesso Stefano Giannini.

 

La frustrazione dei militanti del Partito Democratico in qualche modo è anche comprensibili. Lo scandalo che ha travolto Allumiere nel famoso concorsone “win for life” ne è la più triste delle riprove. Forse proprio perché travolti dagli scandali avrebbero dovuto presenziare ma in religioso silenzio.

Il sistema PD per assumere politici in carriera, mogli e figli dei politici in carriera o a fine di essa, amici ecc. sta sconquassando l’intera regione.

Questa mattina, per non farci mancare nulla, sono apparsi proprio ad Allumiere dei manifesti ironici che non commentiamo, parlano da soli:

 

 

One Reply to “Civitavecchia – Cerimonia del ricordo del 25 aprile finisce tra le polemiche”

  1. A Giannini, per questa uscita, è indispensabile ricordare “Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *