Regione Lazio: “Più notti, più sogni”, notti gratuite in albergo per chi sceglie il Lazio

ROMA – Si chiama “PIÙ NOTTI, PIÙ SOGNI” ed è l’innovativa misura, da 10 milioni di euro, studiata e finanziata dalla Giunta regionale per favorire l’arrivo e la permanenza dei turisti e rendere più competitivo il territorio della Regione Lazio, dalla Capitale alla Città metropolitana toccando tutte le province di Frosinone, Rieti, Viterbo e Latina e allo stesso tempo valorizzando nuove destinazioni.

Il meccanismo per stimolare e incentivare la permanenza dei turisti nelle  strutture ricettive si basa su due formule: il 3+1, che prevede una notte aggiuntiva finanziata dalla Regione, dopo almeno tre notti consecutive nella stessa struttura prenotate e utilizzate; il 5+2, che prevede due notti aggiuntive sempre nella stessa struttura finanziate dalla Regione, dopo almeno cinque notti consecutive prenotate e utilizzate.

In tutti e due i casi, la notte o le notti aggiuntive saranno a carico della Regione e liquidate alla struttura ricettiva in base a un tetto massimo stabilito per tipologia di struttura, che sarà declinato nell’avviso per manifestazione di interesse.

Una volta approvata la nuova misura in Giunta, tutte le strutture interessate potranno aderire all’avviso per manifestazione d’interesse che sarà pubblicato i primi di giugno da LazioCrea. A quel punto, le strutture ricettive compatibili con la misura saranno consultabili, attraverso un sistema di geolocalizzazione, sul sito VisitLazio.com.

LE STRUTTURE INTERESSATE: sono strutture alberghiere o extra alberghiere imprenditoriali su tutto il territorio regionale che devono rispondere a dei criteri di legalità e regolarità che saranno contenuti nella delibera e nell’avviso per manifestazione d’interesse.

PRENOTAZIONE E TEMPI: sarà possibile effettuare la prenotazione delle vacanze direttamente con le strutture che aderiscono e che saranno consultabili sul sito VisitLazio.com. Si potrà usufruire della notte/notti gratis a partire dai primi giorni di luglio e fino ad esaurimento dei 10 milioni di risorse previste.

Spingere i turisti italiani e stranieri a venire nel Lazio è una maniera intelligente e veloce di aiutare il comparto e il suo indotto, tendendo una mano ai titolari di imprese che per un anno o quasi sono rimaste chiuse o hanno visto, anche se accessibili, fortemente ridotti gli incassi. Nel corso dell’ultimo anno, ovvero da quando è iniziata la pandemia, la Regione Lazio in materia di turismo è intervenuta con circa 20 milioni di euro di ristori, anche attraverso bandi ad hoc, di promozione e di nuove idee di destinazioni di viaggi coinvolgendo Associazioni, Fondazioni, D.M.O., Enti Locali e operatori turistici.

Inoltre, sono 4 i milioni destinati all’operazione “Spiagge sicure”, contributi per i Comuni costieri e lacuali al fine di rendere pienamente fruibili le spiagge libere e balneabili.

AL VIA LA CAMPAGNA #FAIUNSALTONELLAZIO

L’auspicio dunque è che la Regione con i suoi gioielli, a partire dalla Capitale che funge da traino, torni ad essere meta ambita da visitatori, italiani e stranieri, che qui possono appagare gli appetiti più diversi: cultura, arte, mare, montagna, sport e tanto altro.

E per lanciare le bellezze del Lazio sta per partire anche la campagna #FaiUnSaltoNelLazio, che andrà su TikTok, Instagram e Facebook e che stiamo per lanciare, con la partecipazione dei ballerini Hip-Hop Lorenzo “Brock” Azzolini e Paola Manghisi. Un nuovo modo per scoprire il Lazio e passare notti da sogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *