Montalto di Castro – Comitato per il No alle scorie nucleari, iniziata la raccolta delle firme e adesioni

MONTALTO DI CASTRO – Riceviamo e pubblichiamo: Ieri si è svolta presso piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa la raccolta firme di adesione al Comitato Cittadino, Montalto Futura, per la salvaguardia del territorio di Montalto e Pescia, attualmente impegnato strenuamente nella lotta contro la realizzazione del Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi.

Montalto risulta come una delle aree maggiormente indicate ad accogliere il Deposito con ben 4 siti possibili.

Il Deposito conterrà tutte le scorie radioattive presenti sul territorio nazionale e se sarà realizzato nel nostro Comune comprometterà il futuro delle generazioni a venire minando definitivamente l’economia locale, basata su agricoltura, allevamento e turismo.

Ancora una volta lo spettro dell’Enel rischia di abbattersi su questo territorio: da 60 anni Montalto è tormentata dai progetti quasi sempre sballati dell’ente di stato. Il nucleare è fallito, la centrale
policombustibile è stata un flop, ora altri progetti due si affacciano all’orizzonte: il megadesposito di rifiuti nucleari ed una nuova potente centrale turbogas.

E’ ora di dire basta e di lasciare i cittadini montaltesi liberi di programmare il loro futuro senza il marchio inquinante dell’Enel.

I cittadini Montaltesi stanno prendendo coscienza del problema e stanno dando supporto alla nostra iniziativa con una adesione senza precedenti per una associazione indipendente sul territorio. Il Comitato si è dotato di un comitato scientifico di rilievo nazionale per controbattere le scelte sconsiderate dell’Enel. Ora sta ai cittadini con la loro adesione e alle istituzioni comunali e provinciali sostenere questa lotta per una causa giusta e per le future generazioni di Montalto.

Vi aspettiamo ai prossimi sit-in che si svolgeranno il 10, 17 e 24 giugno presso Via Arbea in concomitanza con lo svolgimento del mercato rionale a Montalto Marina.

One Reply to “Montalto di Castro – Comitato per il No alle scorie nucleari, iniziata la raccolta delle firme e adesioni”

  1. Non sono assolutamente d’accordo con i depositi di scorie radioattive sul territorio di Montalto e Pescia. L’Enel dovrebbe individuare altri luoghi, lontani da centri abitati e in zone isoliate per non arrecare danni economici dove l’economia è basata sull’agricoltura e turismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *