M5S Lazio: “Solidarietà a Valeria Ciarambino per le minacce ricevute”

ROMA– “I proiettili recapitati a Valeria Ciarambino sono un messaggio vile ed inquietante che oltraggia le istituzioni e i cittadini onesti. Chi pensa di poter fermare in questo modo, il lavoro e l’impegno di Valeria ha fatto male i conti, perché queste intimidazioni non fanno altro che rafforzare il convincimento che sulla battaglia per la legalità e per l’affermazione della giustizia non va abbassata la guardia. Vai avanti Valeria, tutti noi siamo al tuo fianco”. Così in una nota il Gruppo M5S alla Regione Lazio

I Fatti 

Tre proiettili sono stati  indirizzati al vice presidente del Consiglio Regionale della Campania, Valeria Ciarambino, storica esponente del Movimento 5 Stelle nel territorio.
I primi due proiettili chiusi in una busta sono stati intercettati durante il controllo al centro di smistamento postale di Napoli lunedì 14 giugno. La busta, con la scritta in stampatello “al Ministro Valeria Ciarambino” e con l’indirizzo di destinazione “Palazzo Santa Lucia”, conteneva due proiettili calibro 9.
La seconda busta, invece, intercettata ieri sempre durante il controllo al centro di smistamento, con la stessa calligrafia e lo stesso indirizzo di destinazione della prima, oltre a un terzo proiettile calibro 9, conteneva anche un biglietto con una scritta intimidatoria “stai zitta, non parlare troppo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *