Santa Marinella, inaugurata la “panchina della legalità” nella giornata di ricordo della strage di via d’Amelio

SANTA MARINELLA – Inaugurata questa mattina nell’atrio della sede municipale di via Cicerone “la panchina della legalità”, la simbolica cerimonia si è svolta alla presenza del sindaco Pietro Tidei, dell’assessore Emanuele Minghella, del consigliere Bruno Ricci e come era d’uopo del comandante della caserma dei Carabinieri e del corpo di polizia municipale della cittadina.

A donare la panchina  è stato, ancora una volta, Stefano Marino cittadino di Santa Marinella che già in passato si è distinto per altre sue donazioni sempre a beneficio della collettività.

La giornata scelta per questa inaugurazione non è stata casuale perché ha rappresentato anche l’occasione per celebrare degnamente e ricordare la strage di via D’Amelio nel quale persero la vita il giudice Paolo Borsellino e   gli agenti della sua scorta, accaduta esattamente 29 anni fa, il 19 luglio del 1992.

“Ringraziamo il signor Marino per questo suo bellissimo gesto e non nuovo a queste iniziative di beneficenza e solidarietà – afferma Tidei – e siamo grati a tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine, in particolare   i militari dell’Arma che prestano servizio sempre con grande impegno e professionalità nella nostra città in azioni non solo di contrasto alla criminalità ma in costanti attività volte al rispetto della legalità. La panchina rappresenta solo un simbolo, è vero, ma questo assume un significato più profondo perché è stata volutamente posta all’ingresso della casa comunale, che è anche la casa di tutti i cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *