Cerveteri – Continuano gli appuntamenti del “Festival Rilievi In Danza 2021 – I Edizione”

CERVETERI – Dal 22 Luglio al 25 Agosto prende vita, con la direzione artistica di Paola Sorressa, la prima edizione del Festival Nazionale Rilievi In Danza, in omaggio alla nota Tomba dei Rilievi nel sito UNESCO della Necropoli La Banditaccia a Cerveteri (RM): 15 appuntamenti previsti con 10 spettacoli di danza presso il Parco della Legnara e 5 performance site specific tra Piazza Santa Maria, cuore del centro storico di Cerveteri – dove affacciano il Castello medioevale, la sede del Museo Nazionale Archeologico Cerite,  il Palazzo cinquecentesco dei Principi Ruspoli e una serie di edifici denominati “Case Grifoni” –  e piazza Risorgimento.

Il Festival è stato inaugurato lo scorso 22 luglio con lo spettacolo SAVE THE EARTH di Mandala Dance Company con le coreografie di Paola Sorressa. Un dittico composto da FOLLOW WATER: dove c’è acqua c’è Vita!, performance incentrata sul tema dell’acqua come elemento essenziale per la sopravvivenza umana, ma anche collegata all’aspetto femminile, in quanto  simbolo di mutevolezza e di adattabilità; e da HH_Homo Humus, una produzione multimediale sull’attuale tema dei danni climatici causati dall’inquinamento ambientale a mano dell’uomo e dall’eccessivo sfruttamento delle risorse del nostro pianeta. Lo spettacolo vuole lanciare un messaggio di sensibilizzazione affinché proprio dall’uomo parta la volontà di cambiamento per una nuova rinascita.

Il 2 agosto, alle ore 21:00 presso il Parco della Legnara, Rilievi In Danza presenta Divine di ARB Dance Company, con le coreografie di Roberta De Rosa. Un viaggio al femminile che, attraverso uno studio approfondito dei versi della Divina Commedia, recitati e declinati in danza, dei costumi attraverso l’esame di opera artistiche, attualizzazioni, farà riflettere sulla condizione femminile e sulla discriminazione e parità di genere. Si continua il 3 agosto con BBF – Broken Bright Flowers di ResExstensa Dance Company, spettacolo ambientato in uno scenario apocalittico dove, nell’attraversare difficoltà universalmente personali, i quattro personaggi non si troveranno mai tanto distanti da perdersi, ma quanto vicini nel tenersi l’uno agli altri. Coreografie di Giordano Orchi.

Giovedì 5 agosto, alle ore 19:00 presso il Centro Storico di Cerveteri, la compagnia E.SPERIMENTI presenta, in versione site specific gratuita per il pubblico, Convergenze. Seguirà alle ore 21:00 presso il Parco della Legnara lo spettacolo integrale. Il progetto mette in luce la scissione dell’animo umano tra ragione ed istinto ritrovato nella tribalità, nella riscoperta delle radici insite nel ritmo della ‘terra’, come nel volo dell’animale libero, bello di una bellezza pura perché naturalmente selvaggio, in armonia con la Natura. In questa creazione la coreografa Federica Galimberti scrive un linguaggio del tutto personale, pulsante, nuovo, contaminato nel fascino di luce e buio.

ll 6 agosto è il turno di Convulsamente legati di Gruppo e.Motion. Con le coreografie di Luigi Linardi, lo spettacolo verrà presentato alle ore 19:00 presso il Centro Storico di Cerveteri e alle ore 21:00 presso il Parco della Legnara. In uno scenario quotidiano, all’interno delle mura domestiche, si consuma il dramma di una donna che vive l’abuso affettivo e la violenza di genere. Azioni e gesti di routine, apparentemente normali, sono modificati con le intrusioni e gli abusi dello Stalk, tanto da creare “gabbie mentali” di un fragile disagio. Tra giochi convulsi, si respira l’atteggiamento di colui che tenta di mettere insieme i puzzle, senza rendersi conto della violenza arrecata, sbalzando tra equilibri instabili e condizioni distorte.

Dopo una breve pausa, la prima edizione di Rilievi In Danza continua il suo viaggio il 21 agosto alle ore 21:00  con Discovering di Mandala Dance Company, con le coreografie di Paola Sorressa.  A 50 anni di distanza dal primo passo dell’uomo sulla luna, evento che ha cambiato la storia dell’Umanità e il suo modo di relazionarsi con lo spazio, il tempo e la gravità, Discovering è una riflessione su cosa spinge l’Uomo ad andare oltre i suoi confini e superare i propri limiti.  Il 22 agosto, alle ore 19 presso il Centro Storico e alle ore 21:00 al Parco della Legnara, Consorzio Coreografi Danza d’Autore/C.ia Francesca Selva presenta Niente che sia oro resta. Liberamente ispirato al romanzo Outsiders (da cui venne tratto il film I ragazzi della 56a strada, che racconta il momento di passaggio dall’adolescenza all’età adulta, attraverso la consapevolezza delle distanze sociali e delle convenzioni presenti), la frase del poeta Robert Frost, che dà titolo allo spettacolo, vuole sottolineare la fugacità e la fragilità dell’esistenza umana. Tema questo caro alla coreografa Francesca Selva che sempre fa riferimento alla caducità dell’uomo.

Il Festival prosegue il 23 agosto alle ore 21:00 al Parco della Legnara, con lo spettacolo Dante Sommo Poeta di Astra Roma Ballet, coreografie di G. Primiano, K.Arduini, F. Paparozzi. Nella ricorrenza dei 700 anni dalla morte del sommo poeta Dante,  la compagnia ha voluto omaggiare la sua figura con una creazione coreografica innovativa e particolare, che incanti  per la bellezza dei suoi poetici sonetti giovanili, delle sue adorate figure femminili, creature di Dio, che l’hanno salvato e aiutato nei momenti più bui della sua vita, per i suoi incontri con personaggi grandiosi, ma anche per la severità e la sua lotta nel condannare gli usurai, i ladri e tutti coloro che agivano per il solo proprio interesse.

Il 24 agosto Mandala Dance Company replica con Les Fils Rouge alle ore 19:00 presso il Centro Storico di Cerveteri e alle ore 21:00 al Parco della Legnara, con questa produzione site specific che si ispira alle diverse interpretazioni dei leitmotiv che ci conducono in questa Vita. In alcuni momenti rappresentano quello che ci lega, in altri quello che ci separa; possono indicarci una direzione o impedirci di raggiungerla. Per Freud il filo rosso è quell’elemento preciso dell’inconscio che definisce l’intero percorso psicologico di un individuo. Con questo filo invisibile, lunghissimo e indistruttibile siamo legati alla nostra anima gemella alla quale siamo destinati prima o poi a unirci. Coreografie di Paola Sorressa.

La prima edizione di Rilievi In Danza si conclude il 25 agosto con Querida Gala di Campania Danza:  alle ore 19:00 presso il Centro Storico con la performance site specific e alle ore 21:00 al Parco della Legnara. Un progetto coreografico di Antonio Apicella che si propone di riportare in scena alcuni aspetti della vita di Elena Diákonova, passata alla storia con il semplice nome di Gala. Lei, donna senza passato, donna in maschera dal personaggio ben inventato, affascinante paradosso, diventato veicolo di una narrativa che tiene a galla il gusto per le storie mai chiuse.

Organizzato da Mandala Dance Company, con il patrocinio del Comune di Cerveteri, Assessorato alle Politiche Culturali, e AICS Danza (Ente di Promozione – Associazione Italiana Cultura e Sport), il Festival nasce dalla sinergia d’intenti reciproci concretizzati nell’assegnazione della Residenza Artistico Culturale 2021/24 a Mandala da parte del Comune stesso. Con il sostegno del MIC (Ministero della Cultura) per l’organizzazione di eventi all’aperto nell’estate 2021, il Festival vuole rappresentare un nuovo contenitore artistico culturale in linea con gli obiettivi del Comune. Si inquadra infatti all’interno della programmazione degli eventi dedicati agli Etruschi nonché atti ad alimentare il nuovo Brand ETRURIA MERIDIONALE, che il Comune mette in campo nel 2021 in occasione della proroga del titolo Città della Cultura della Regione Lazio 2020, come una start up di eventi che dovranno diventare ricorrenze annuali favorendo la conoscenza attuale della civiltà etrusca.

Per info e prenotazioni scrivere a festivalrilievindanza@gmail.com

Inoltre, per il pubblico del Festival, sarà possibile partecipare anche a Notti d’Estate in Etruria 2021: visite guidate, condotte da guide professioniste e organizzate nel rispetto della sicurezza, che coinvolgeranno attivamente i visitatori alla scoperta del sito Unesco di Cerveteri e Tarquinia, ricchissimo di testimonianze archeologiche, situato in una regione di rara bellezza – la Tuscia – caratterizzata da una natura rigogliosa e incontaminata. Aperture straordinarie di importanti aree archeologiche normalmente non accessibili al pubblico, nuovi percorsi naturalistici offriranno ai partecipanti la possibilità di conoscere paesaggi unici, caratterizzati da dolci colline tufacee, torrenti, cascate e dalla macchia mediterranea. Info e prenotazioni: (+39)0652725945 – (+39) 3534107535 – (+39)0699552637). Punto Informazioni Turistiche (dal martedì al sabato dalle ore 9:30 alle 12:30) oppure info@artemideguide.it/prenotazioni@artemideguide.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *