Montalto di Castro – A Palazzo Guglielmotti in scena una delle feste più esclusive dell’estate

Barba D’Urso regina indiscussa della serata insieme alla principessa Sofia Borghese. C’era anche l’influencer Giulia De Lellis con il fidanzato Carlo Gussalli Beretta, gli industriali Umberta Gnutti e Sandra Vezza, il giornalista Pierluigi Pardo

MONTALTO DI CASTRO – Mentre a Valentano andava in scena una delle pagine più brutte della storia viterbese con il mega rave party abusivo, a Palazzo Guglielmotti, nel cuore di Montalto, è andata in scena una delle feste più esclusive dell’anno

Tutti ospiti del visconte Ferdinando Guglielmotti che ha accolto gli ospiti, tanti, nella piazza del castello su cui il Palazzo si affaccia.

Regina indiscussa della serata, ovviamente, Barba D’Urso. In splendida forma, abbronzatissima che ha sfoggiato una mise da fare invidia alle donne presenti.

Volti noti e meno noti ma di certo un’apericena che da far dimenticare quei fastosi ricevimenti romani.

Tra i tantissimi personaggi conosciuti la splendida Giulia De Lellis con il fidanzato Carlo Gussalli Beretta (erede della famiglia di armieri più famosa al mondo).

Il giornalista sportivo Pierluigi Pardo con la fidanzata. La sempre straordinaria principessa Sofia Borghese e una splendida Daniela Martani che ha dato vita ad un incantevole spettacolo musicale dando grande sfoggio delle sue qualità canore. C’era anche Paola Manfrin, nota influencer e pubblicitaria.

Il grande caldo non ha scoraggiato gli invitati che hanno potuto godere delle bellezze storiche della maremma laziale ben interpretate tra affreschi, arazzi e pezzi unici di un tempo assai lontano.

Anche la politica era presente con il sindaco Sergio Caci e signora, l’assessore Valentini, la giornalista Benedetta Ferrari e via via tutta una lunghissima serie di persone che hanno potuto degustare prodotti tipici del posto con grande impiego di formaggi prodotti dal caseificio del padrone di casa, Ferdinando Guglielmotti.

Tra gli invitati anche tanti amici d’infanzia di Ferdinando sia di Montalto che del viterbese. Una serata magnifica da ricordare per molto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *