MovExit – Domani la presentazione on line del nuovo progetto politico degli ex attivisti 5 Stelle

 

Francesca De Vito: “Vado avanti con le Stelle nel cuore”

ROMA – “ Guardo al futuro con un nuovo progetto che parla di azione politica condivisa e partecipata, ispirata ai principi di legalità, onestà e trasparenza con l’obiettivo politico di favorire lo sviluppo di una società equa, giusta e solidale, attenta ai diritti civili, nel rispetto della laicità dello stato. Stessi valori e stessi principi che ho custodito per anni, ora però sento di dover andare oltre. Lo faccio però portando le stelle nel cuore, non più sulla bandiera”. Così Francesca De Vito, ex pentastellata, alla vigilia della presentazione del nuovo soggetto politico che la vede tra i promotori.

“Per quasi un anno, con il Gruppo “Parola agli Attivisti”, abbiamo tentato tutte le strade possibili. Abbiamo avanzato proposte durante gli Stati Generali, sollecitato modifiche dei vari Statuti, scritto a Grillo, a Conte, fatto manifestazioni. Tutto caduto in un silenzio imbarazzante quanto deplorevole. Per quanto mi riguarda – continua De Vito – sono entrata in consiglio regionale promettendo agli elettori di schierarmi in opposizione a Zingaretti, e farò di tutto per mantenere il mio impegno e la libertà delle mie azioni, ormai libera da un partito talmente verticistico che mi impediva ogni iniziativa e azione politica”.

“Adesso è il momento di intervenire in modo serio e veloce, non si può pensare al 2050 ma si deve guardare all’oggi. Avevamo due stelle nel M5S che sono state dimenticate: dell’acqua pubblica neppure si ha più il coraggio di parlarne e per l’ambiente ci siamo ridotti ad accettare trivelle e inceneritori mentre si fantastica del ponte sullo stretto. Bisogna avere il coraggio di guardare e quantificare i danni provocati da questi mesi di pandemia sulle nostre piccole e medie imprese, per noi sempre oggetto di particolari attenzioni, al fine di decidere come agire con un serio sostegno a partire da subito senza continuare a tutelare le banche e le grandi imprese ma le piccole realtà commerciali sotto casa che avrebbero diritto ad una reale politica di defiscalizzazione”.

“Con il nuovo progetto che andremo a presentare domani – sottolinea De Vito – si è partiti da uno statuto nato dal lavoro di tutti gli iscritti e dal rispetto dell’autonomia di tutti i territori. Requisito imprescindibile di questa iniziativa politica sarà la partecipazione realizzata attraverso l’applicazione della democrazia diretta, esercitata prioritariamente tramite la rete con tutti gli strumenti necessari, anche con la creazione delle sedi digitali, percorso che ha visto il gruppo lavorare mesi accanto ad Enrica Sabatini e Davide Casaleggio sulla piattaforma Rousseau, senza però escludere quelle fisiche. L’obiettivo principale è di offrire a tutti gli iscritti la possibilità di definire collettivamente l’azione politica e ogni altra scelta”.

“Invito tutti – conclude – a collegarsi sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/ParolaAgliAttivisti per seguire la conferenza stampa in cui entreremo nel dettaglio di questo nuovo soggetto politico e forniremo maggiori indicazioni su quelli che saranno i temi e le novità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *