Tarquinia terra di cinema: Alice Rohrwacher e Pupi Avati in città per i ciak di due nuovi film

TARQUINIA – I fari del mondo del cinema tutti puntati sulla Mostra di Venezia? Sì, ma non solo: qualche lampo, infatti, in questi giorni ha fatto sì che anche Tarquinia luccicasse di cinema autorevole e in particolare lo scorso giovedì, 2 settembre, due astri del cinema hanno trovato una bella congiunzione tra le torri e la natura della città etrusca.

Alice Rohrwacher e le sue scenografie hanno infatti condiviso con i volontari di Tarquinia Film Office Aps una nuova passeggiata tra le mura antiche e nei dintorni per confermare la scelta delle location già individuate in precedenti incontri.
Ancora una volta i loro occhi si sono persi tra le luci, gli scorci e le atmosfere funzionali alla nuova sceneggiatura della regista dall’identità filmica pluripremiata.
Tarquinia terra di cinema: Alice Rohrwacher e Pupi Avati in città per i ciak di due nuovi filmI primi ciak del nuovo film dell’autrice di Lazzaro Felice scatteranno in città presumibilmente nel mese di gennaio 2022 e a breve verranno attivate le selezioni per il casting previsto.

Nella stessa giornata un altro grande Maestro ispiratore del cinema italiano a livello internazionale, Pupi Avati, ha girato con la sua equipe nella splendida cornice di Santa Maria in Castello per le riprese del suo biopic dedicato a Dante.

L’autorevole Internet Mobile Data Base elenca Sergio Castellitto e Enrico Lo Verso per un cast di grande struttura.

Due produzioni importanti supportate dal Comune di Tarquinia in collaborazione con Tarquinia Film Office APS proprio perché volte a valorizzare lo straordinario patrimonio architettonico, naturalistico, paesaggistico, storico di una Tarquinia intrisa di luci magiche e di incantesimi.
Nel segno della cultura che mai come in questo caso si coniuga con l’economia del nostro territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *