Rave Valentano – Salvini (Lega): “Noi paese scemi, con Lamorgese figuraccia esteri”

ROMA – “Siamo al governo come garanzia, ci costa, ma pensate un governo senza la Lega: tasse, sbarchi, Ius soli ddl Zan e la Lamorgese, ‘famme tace va’, non farmi parlare amico mio…”.

Il segretario della Lega lo dice dal quartiere Portuense, a Roma, in una diretta Facebook, rispondendo con una parlata romanesca a chi gli grida il nome del ministro dell’Interno.

“La cosa incredibile questa estate è avvenuta nel Lazio, discoteche chiuse e 10mila punkabbestia hanno fatto un rave party a base alcol e droga per sei giorni”, ricorda Salvini, “ma ho approfondito: gli hanno detto no in Francia, no in Belgio, no in Olanda e dove andiamo a fare rave party, nel paese degli scemi, e poi partendo da Danimarca e Svezia, dove si sono fermati, al Brennero? No, a Viterbo”.

Quindi, conclude il segretario della Lega riferendosi a Luciana Lamorgese, “solo per la figura da zimbello che ci ha fatto fare un ministro dell’Interno con l’estero, si sarebbe dovuto dimettere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *