“Orvieto città del gusto e dell’arte”, dal 27 settembre al 3 ottobre enogastronomia e cultura per le vie della città

 “Distretti del cibo” e “Palazzo del vino e dei prodotti della terra” i progetti a cui stanno lavorando Comune di Orvieto e GAL Trasimeno-Orvietano

Orvieto – Contaminare la cucina orvietana con la cucina stellata italiana. Comunicare e rafforzare sul mercato il vino del territorio. Passeggiata eno-gastronomica per valorizzare le piccole imprese locali ed i prodotti di territorio. Passeggiata culturale per far scoprire le meraviglie artistiche di Orvieto. Sono i principali obiettivi del format ORVIETO CITTA’ DEL GUSTO E DELL’ARTE il grande evento in programma ad Orvieto, dal 27 Settembre al 3 Ottobre 2021 – Verso il 2023 che vuole essere un omaggio al Rinascimento Umbro dove l’arte incontra l’enogastronomia e che, per l’intero periodo promuoverà in collaborazione con i ristoranti del comprensorio orvietano aderenti all’iniziativa, speciali menù degustazione che interpretano il territorio grazie alla creatività dei ristoratori, in abbinamento a due calici di vini del territorio. Una regione che ha dato i natali ad artisti quali: Bernardino Pinturicchio, Raffaello Sanzio (urbinate di nascita ma umbro di formazione), Pietro Perugino e Luca Signorelli, e proprio di questi ultimi Orvieto festeggerà i 500 anni dalla loro morte con un evento che inizia il 27 settembre e si protrarrà per i prossimi due anni.

Tre le cene stellate proposte nel mese di settembre: lunedì 27 Settembre saranno protagonisti gli chef Riccardo Monco e Alessandro Della Tommasina di “Enoteca Pinchiorri” di Firenze (3 stelle Michelin); l’indomani, martedì 28 Settembre sarà la volta di Anthony Genovese del Ristorante romano “Il Pagliaccio” (2 stelle Michelin), giovedì 30 Settembre invece sarà il turno di Franco Pepe – uno tra i migliori pizzaioli al mondo – con la sua pizzeria “Pepe in Grani” di Caiazzo, infine il primo week end di ottobre avrà per protagonista la passeggiata eno-gastronomica che darà visibilità alle piccole imprese locali e ai loro prodotti, legandoli alle bellezze paesaggistiche e artistiche di Orvieto.

La formula è quella del pranzo itinerante che attraverserà le principali vie e piazze per fare tappa al palazzo del Capitano del Popolo, il complesso del San Giovanni dove ha sede l’enoteca provinciale e ancora quello di San Francesco e Santa Chiara, la chiesa di Sant’Andrea con i suoi sotterranei fino al Duomo, simbolo della città nel mondo.
Il Programma di ORVIETO CITTA’ DEL GUSTO E DELL’ARTE è disponibile su:
https://www.facebook.com/orvietogustoearte
https://www.instagram.com/orvieto_gusto_e_arte/

Orvieto Gusto e Arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *