Trading online: l’importanza di fare pratica con un conto demo

Il trading online è prepotentemente tornato di moda. Quest’attività è stata a lungo al centro delle attenzioni dei media in passato, quando era una novità e molte persone vi si avvicinavano con troppa imprudenza. Negli ultimi due anni, dopo un lungo periodo di apparente silenzio, è rinato l’amore tra gli italiani ed il trading. Il lockdown ha certamente influito, ma i numeri dimostrano che il riavvicinamento alle piattaforme di negoziazione era già iniziato prima dello scoppio della bomba Covid.

Il primo sintomo di questo nuovo periodo dell’oro del trading online è stato l’incremento delle ricerche sul web relative a termini collegati a questa attività: CFD, guide sul trading, miglior broker, e così via. Tra le ricerche più frequenti risulta esserci anche quella relativa al conto demo: è una dimostrazione del fatto che i nuovi trader di oggi sono molto più attenti rispetto ai nuovi trader di ieri, perché curano con maggiore scrupolo la fase di preparazione prima di effettuare le prime operazioni con i soldi veri.

Cos’è il conto demo?

 

Per molto tempo i conti demo sono stati visti solo come una sorta di palestra per trader in erba: in realtà si tratta di uno strumento utilissimo per utenti di ogni livello di esperienza. Anche i trader professionisti ricorrono spesso al conto demo, perché gli permette di fare prove e testare le loro nuove strategie senza rischiare nulla.

Innanzitutto, è opportuno capire quali siano i broker che offrono i demo del trading online, per aiutare, appunto, gli utenti, soprattutto chi si sta avvicinando al mondo delle negoziazioni digitali, a fare esperienza senza utilizzare denaro reale. Il conto demo può essere definito come l’anello di congiunzione tra la fase di formazione del trader (corsi, libri o approfondimenti online) e l’ingresso sui mercati finanziari. In sostanza è lo strumento che consente di mettere in pratica, senza il rischio di conseguenze negative, tutta la teoria imparata durante la fase di studio.

Le caratteristiche del conto virtuale di trading online

 

Sfruttando il conto demo, il trader ha la possibilità di fare pratica, accumulare esperienza, capire meglio il funzionamento dei mercati e prendere confidenza con la piattaforma, le sue funzionalità ed i vari strumenti che gli vengono messi a disposizione. È praticamente identico ad un “vero” account di trading online perché permette di operare nello scenario reale, ma con una differenza importante: vengono utilizzati soldi virtuali, quindi non c’è alcun rischio di perdita.

Tutti i più importanti broker mettono a disposizione dei loro iscritti la possibilità di usare il conto demo. Tra gli intermediari regolamentati da un’autorità europea ed autorizzati dalla Consob che offrono questa funzionalità è possibile menzionare eToro, OBR Invest, XTB, Trade e IQ Option. Chi sceglie una di queste piattaforme ha la possibilità di utilizzare il conto demo gratuitamente: per sfruttare questa funzionalità basta effettuare la registrazione.

Alcuni broker permettono di usare la funzionalità demo per tempi illimitati, mentre altri fissano delle soglie in termini di durata o di capitale virtuale. Solo quando ci si sentirà pronti per passare al conto reale sarà necessario effettuare il primo versamento. Chiaramente non è obbligatorio fare questo passaggio: chi usando il conto demo si rende conto che il trading online non fa per lui non è in alcun modo costretto ad aprire un account reale o a fare versamenti.

Perché fare pratica con il conto demo: pro e contro

 

Il conto demo è importantissimo perché permette al trader principiante di conoscere ed imparare ad utilizzare l’analisi fondamentale e l’analisi tecnica, di capire come gestire il proprio capitale e di fare pratica con la piattaforma e tutti i suoi strumenti. Ma non va sottovalutato l’aspetto psicologico: bisogna imparare a rimanere freddi nelle decisioni e a non farsi trascinare dalle emozioni, siano esse positive o negative.

L’insicurezza e l’eccessiva emotività possono essere dei pericolosi nemici per chi fa trading. Ma a questo proposito bisogna aggiungere una cosa: chi abusa del conto demo potrebbe abituarsi ad operare senza rischi e la cosa potrebbe essere deleteria nel momento in cui si decide di passare al conto reale. In conclusione: il conto demo è uno strumento indispensabile, ma che deve essere utilizzato in modo intelligente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *