Corsia emergenza per saltare code: ritirate in poche ore 76 patenti

Negli ultimi giorni la polizia stradale ha intensificato i controlli contro chi utilizza la corsia d’emergenza per saltare le code: in poche ore le 392 pattuglie impegnate hanno fermato e controllato 1.620 veicoli sull’intera rete nazionale. Sono state contestate 100 infrazioni al codice della strada, con il ritiro di 76 patenti e la defalcazione di 808 punti.

“E’ una delle tante attività che svolgiamo ogni giorno per la collettività, in modo da limitare i rischi che derivano da condotte di guida poco virtuose”, hanno puntualizzato dal Servizio Polizia Stradale, aggiungendo “dall’inizio dell’anno i nostri equipaggi hanno controllato 749.661 veicoli, rilevando 1.319.696 infrazioni, tra cui 500.527 eccessi di velocità, con 17.615 patenti ritirate e 2.175.441 punti sottratti”.

Nell’ultima operazione, 385 i posti di controllo con 778 agenti impegnati.

Dalla Polstrada giunge anche un monito ai furbetti delle corsie di emergenza: “Fate attenzione, poiché le telecamere sono inesorabili e rimbalzano le immagini alle nostre centrali operative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *