Acquapendente – Casa di Riposo San Giuseppe, ancora vuota la poltrona del direttore sanitario

ACQUAPENDENTE – La casa di riposo San Giuseppe non riesce a trascorrere un periodo di serenità. Dopo le polemiche degli ultimi mesi, soprattutto legate al covid e alla scabbia, oggi si ritrova, a distanza di tempo, ancora senza un direttore sanitario.

Almeno è così sulla carta. Ad ottobre, infatti, è scaduto l’incarico affidato al dottor Rollo. Non ci sono, almeno non siamo riusciti a trovare, il nuovo incarico pubblicato da nessuna parte.

Un ritorno al passato, a quello del 2019 per intenderci, quando gli uffici Regionali chiedevano di provvedere alla sostituzione del medico responsabile con altra figura in possesso dei requisiti di legge. Nota prot. 674930. Già perché a quel tempo l’incarico era stato affidato a persona che non possedeva i requisiti ma che svolgeva il delicato e responsabile incarico di direttore sanitario.

Trovare un medico con i criteri e le carte in regola non è sicuramente difficile. Il problema semmai è legato alla politica che, come sempre, in queste circostanze cerca di approfittare per assegnare l’incarico a persona, oltre che capace, di fiducia.

La Asl di Viterbo dovrebbe intervenire e vigilare sulla cosa. Se accade qualcosa all’interno della casa di cura chi ne risponde? Se l’incarico è stata affidato, qual è il nome del nuovo direttore sanitario? Ad oggi non sappiamo neanche come si sia conclusa la vicenda legata ai casi di scabbia da noi più volte denunciati. Soprattutto, una struttura come quella della San Giuseppe può essere gestita senza la presenza di un direttore sanitario con le carte in regola e ufficialmente nominato?

Speriamo di avere risposte ai dubbi che si pongono, come al solito, i familiari delle persone anziane ospiti del centro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *