Civita Castellana – Il cane “carabiniere” Ron trova 12 dosi di hashish in una scuola

Sopralluogo a sorpresa con l’ unità cinofila, per reprimere il traffico di stupefacenti tra i giovani

CIVITA CASTELLANA – I carabinieri della locale compagnia nel corso di un’attività finalizzata alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti o psicotrope negli istituti scolastici superiori, con i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile e quelli del nucleo cinofili di Roma, hanno effettuato in accordo con la dirigenza scolastica alcuni controlli nelle classi di un istituto civitonico.
Il cane “carabiniere”  Ron,  dell’unità cinofila intervenuta ha segnalato dopo un primo sopralluogo nei corridoi, la porta di un bagno chiuso da tempo per guasto. Quando la porta è stata aperta,  il cane, ha scovato occultato dietro i sanitari  un involucro con una dozzina di dosi di sostanza stupefacente tipo hashish, già preconfezionate e pronte per essere prelevate evidentemente da coloro a cui il nascondiglio era ben noto.
La sostanze è stata sequestrata con denuncia a carico di ignoti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *