Roma, donna incinta muore a 28 anni all’Umberto I: salvo il bambino. Non era vaccinata

ROMA – Una donna di 28 anni incinta non vaccinata è morta al Policlinico Umberto I di Roma. «Durante le fasi della degenza si è tentato di tutto per salvare la vita della giovane, compresa la terapia intensiva in ECMO (tecnica di circolazione extra-corporea). E’ stato possibile far partorire il neonato prematuro, che ora è estubato e stabile.

Ricordiamo l’assoluta importanza di vaccinarsi anche in gravidanza. Formuliamo ai famigliari della giovane donna le più sentite condoglianze». Lo comunica l’Unità di Crisi Covid della Regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.