Rifiuti, Diaco (M5S): Caos Zingaretti, dice una cosa e fa il contrario

 

ROMA – “Uno Zingaretti in stato confusionale! L’anno scorso, in campagna elettorale contro Virginia Raggi, faceva il magnifico dichiarando che gli italiani ‘si sono rotti i c… di prendere la monnezza di Roma‘. E poi: ‘I rifiuti vanno lavorati vicino a dove vengono prodotti‘. Affermazioni notevoli, dette da uno che di responsabilità in questa situazione ne ha eccome. E invece a gennaio 2022, quando ormai né lui né Gualtieri sanno più dove mettere le mani, veniamo a sapere del ‘nuovo’ piano di smaltimento: la monnezza di Roma la mandiamo in Olanda e in Austria. Ma come? Dov’è finito il principio di prossimità? E la pari dignità dei popoli? Fosse appartenuto a una diversa formazione politica, Zingaretti sarebbe stato definito un populista… per fortuna che è del Pd!”.

Così in un comunicato Daniele Diaco, consigliere capitolino M5S e vicepresidente della commissione Ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.