Viterbo, Sit in del Comitato difesa del cittadino contro Green pass per accedere alle Poste

Le Poste Italiane sono degli Aeroporti per caso?

Manifestazione venerdì 18 febbraio alle 11,15 sotto la sede provinciale in via Filippo Ascenzi n.9 

 

In base al riscontro con il Direttore, decideremo quali iniziative intraprendere.

VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo – “L’erogazione dei servizi pubblici nell’ambito delle modalità stabilite dalla normativa regolatrice di settore, deve essere continua, regolare e senza interruzioni.”

Il Comitato difesa del cittadino farà un sit-in il 18 febbraio dalle 11,15 alle 13, sotto la sede delle Poste centrali di via Ascenzi n 9  per informare gli utenti (cittadini) per come affrontare la problematica quando vanno agli sportelli delle poste italiane e di altri erogatori di servizi pubblici che chiedono il green pass. Alle 10.30 affronteranno l’ argomento con il direttore delle Poste e poi comunicheranno l’ esito.

In pratica se uno non ha il green pass non può accedere alle poste oppure allo sportello: per prendere la pensione, pagare le bollette acqua luce gas ecc, non può pagare assicurazione, non può ricaricare la carta prepagata dell e poste, non può spedire e ricevere un pacco, libretto postale, ecc.

 

Carta europea Articolo 21 – Non discriminazione

È vietata qualsiasi forma di discriminazione fondata, in particolare, sul sesso, la razza, il colore della pelle o l’origine etnica o sociale, le caratteristiche genetiche, la lingua, la religione o le convinzioni personali, le opinioni politiche o di qualsiasi altra natura, l’appartenenza ad una minoranza nazionale

Rapporti con gli utenti. I soggetti erogatori e i loro dipendenti sono tenuti a trattare gli utenti con rispetto e cortesia e ad agevolarli nell’esercizio dei diritti e nell’adempimento degli obblighi.”

Se avete delle bollette da pagare, o qualsiasi operazione che non potete fare perché vi chiedono il green pass contattateci inviando un email a: comitatodifesadelcittadino@gmail.com con i vostri nominativi e telefono

Inoltre Il comitato fa azioni legali, ricorsi per chi è stato sospeso dal lavoro per chi ha preso una sanzione, per chi è ultra cinquantenne ci contatti per il problema della vaccinazione obbligatoria , se avete avuto reazioni avverse, o danni da vaccini ci contattate email: comitatodifesadelcittadino@gmail.com

Pagina fb del comitato: https://www.facebook.com/Comitato-Difesa-del-Cittadino-235880000285375

 

Carlo Leoni – Comitato difesa del cittadino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *