Viterbo, Allegrini: “La sicurezza del centro storico nodo centrale per la nuova amministrazione”

VITERBO – “Il tema della sicurezza in città’ ed in particolare nel centro storico sarà un nodo cruciale che la nuova amministrazione dovrà’ affrontare: tema caro anche agli amici della Lega che tanto si sono spesi in consiglio comunale ed in giunta per progetti mirati di controllo notturno della Polizia municipale e per l’ installazione diffusa di telecamere.

Proprio le telecamere si sono rivelate fondamentali per l’individuazione rapida dei responsabili di risse, omicidi, danneggiamenti , spaccio e costituiscono un potente deterrente di ogni atto e atteggiamento malavitosi.
Tutte le attività di controllo e di presidio dell’ intero territorio comunale, ed in particolare del centro storico, dovranno essere intensificate e concertate con le forze dell’ ordine.
Sarà necessaria la creazione di un presidio interforze nel centro, come proprio la Lega propose, e promossa la creazione di nuove attività’ che consentano ai viterbesi di riappropriarsi di quartieri che sembrano abbandonati a se stessi.
Il quartiere San Faustino, già in fase di riqualificazione con il rifacimento della pavimentazione di Piazza San Faustino e della Trinità’ e della direttrice Via Maria Santissima Liberatrice, merita la massima attenzione.
In particolare occorre ogni sforzo per un grande intervento di illuminazione artistica, e non, che favorisca di rischiarare adeguatamente un quartiere che è obiettivamente troppo buio dopo gli interventi effettuati per l’efficientamento e contro l’ inquinamento luminoso .
Serve luce per favorire sicurezza e controllo per riportare una delle parti storiche più belle della città’ alla vivibilità di un tempo.
Obiettivo che mi auguro possa essere condiviso e realizzato da tutti quei partiti ed attori, come appunto la Lega, che come me e Fratelli d’ Italia hanno a cuore il tema della sicurezza”.

Così in una nota l’ ex assessora ai lavori pubblici, Laura Allegrini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *