Montefiascone – Mozart e le donne attraverso la musica

Incontro oggi alla Rocca dei Papi con la presenza del maestro Alfonso Antoniozzi

MONTEFIASCONE – Le opere d’arte segnano la cultura di una società e contribuiscono al suo sviluppo; nel 2020 – anno che ha messo la sordina un po’ a tutte le cose – sono stati 230 anni dalla morte di Wolfgang Amadeus Mozart.
All’interno del progetto “Tre muse”, Erinna presenterà “Wolfgang Amadeus Mozart e la Regina”. C’erano musiciste, compositrici nel secolo di Mozart, Tartini, Vivaldi, Boccherini? C’erano grandi artiste nel tempo di questi geni della musica? Come era la vita per le donne, dopo il Medioevo e il Rinascimento.
Scopriamolo insieme venerdì 18 marzo presso la Sala Innocenzo III alla Rocca dei Papi  alle ore 16.00 con i seguenti approfondimenti: La regina della notte, Valentina Bruno,  Le musiciste al tempo di Mozart, Anna Maghi. XVIII secolo, la questione delle donne, Rita Debora Toti, Le donne vittoriose in Mozart, Alfonso Antoniozzi, che attraverso la sua interpretazione  darà gloria a Wolfgang. Il progetto “Tre Muse” ha percorso i secoli di Dante e Raffaello per arrivare a Mozart. Un percorso ricco, curioso, di spessore, che pone questioni e riflessioni.
Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Carivit, hanno dato il patrocinio l’associazione Piccola Opera di Vitorchiano e il comune di Montefiascone.

Per partecipare agli eventi è d’obbligo l’osservanza delle disposizioni governative e regionale in merito alla situazione COVID: green pass rafforzato e mascherina FFP2.

Associazione Erinna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *