Viterbo, la protesta degli agricoltori è arrivata in città

Il caro gasolio e l’aumento delle materie prime hanno messo in ginocchio il settore

VITERBO – Arrivati in città questa mattina tanti agricoltori e allevatori della provincia  per protestare contro i rincari del gasolio e delle materie prime che stanno mettendo a repentaglio la filiera. La manifestazione è indetta da diverse associazioni di categoria anche per i contoterzisti che sono stati messi in ginocchio dalla crisi. Da un paio di giorni, dopo l’intervento del governo sulle accise, il prezzo del gasolio è diminuito di 20-30 centesimi. Tuttavia i costi delle scorse settimane sommati a quelli in continuo aumento delle materie prime continuano a pesare sui bilanci delle imprese. La manifestazione di agricoltori e allevatori si terrà dalle 8 alle 14 nel parcheggio esterno di Valle Faul, con l’obiettivo  di raggiungere la prefettura, in particolare, per chiedere udienza al Prefetto Giovanni Bruno, ed un suo intervento sul sottosegretario alle politiche agricole Francesco Battistoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *