Vitorchiano – Decoro urbano al top grazie alle segnalazioni dei cittadini

Grassotti: “Il consigliere delegato al decoro urbano, si sta rivelando una scelta molto fruttuosa”

VITORCHIANO – Sono numerose, negli ultimi mesi, le attività di manutenzione ordinaria e straordinaria portate avanti con costanza e professionalità dai dipendenti comunali. “Tutte azioni utili e necessarie – sottolinea il consigliere delegato al decoro urbano Piero Lanzi – per mantenere sempre più fruibile, sicuro e decoroso il nostro splendido paese“.

Fin dall’inizio della consiliatura, quindi da ottobre 2021, l’amministrazione ha cercato di incentivare tali azioni e di dare una crescente attenzione alle segnalazioni dei cittadini sulle piccole migliorie che, nel tempo, permetteranno di soddisfare sempre meglio le esigenze dei residenti, innalzando il livello dei servizi. Avvicinare il Comune ai cittadini è un processo lungo ma necessario, che va portato avanti con continuità e perseveranza.

Tinteggiature di recinzioni, piccole potature, pulizie di griglie e caditoie, spazzamento stradale, cura delle aree verdi e del borgo, piccole riparazioni dell’acquedotto, sistemazione e posizionamento della segnaletica stradale e turistica, manutenzioni alle scuole e al cimitero – continua Lanzi – sono solo alcune delle importanti e numerose attività che, in economia, riusciamo a portare avanti, con grande soddisfazione e ottimi risultati, grazie alla disponibilità e professionalità dei dipendenti comunali“.

Raccogliere le segnalazioni specifiche che quotidianamente riceviamo – aggiunge il sindaco Ruggero Grassotti – è solo la prima fase di un più importante processo che, nei successivi momenti di attuazione, ci permetterà di dare risposte concrete alle necessità dei cittadini. In tal senso, aver individuato nel gruppo di maggioranza un consigliere specificatamente delegato al decoro urbano, si sta rivelando una scelta molto fruttuosa, concreta e positiva di cui siamo tutti entusiasti e soddisfatti“.

In corso, proprio nei giorni scorsi, il taglio straordinario della vegetazione lungo il percorso delle “Piagge”, in vista anche dei festeggiamenti patronali di San Michele Arcangelo di inizio maggio che torneranno a svolgersi dopo due anni di stop a causa della pandemia. “Al termine di ogni giornata – ricorda Lanzi – insieme ai dipendenti comunali cerchiamo sempre di strutturare al meglio e condividere le attività che la mattina seguente dovranno essere proseguite o avviate. Uno degli obiettivi è proseguire infatti in un percorso virtuoso in cui l’ordinario tornerà ad essere tale e dove sarà sempre più facile far emergere le situazioni che realmente necessitano di maggiore sforzo e attenzione“.

Tutto questo permette anche di evitare gli sprechi – conclude Grassotti – e dosare le energie, in termini umani ed economici, con l’intento di continuare a crescere, tutti insieme, senza lasciare nessuno indietro“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.