Civitavecchia – Addio al procuratore Antonio Albano: il suo nome legato al caso della Madonnina

CIVITAVECCHIA – Si è spento nella mattinata di ieri Antonio Albano, procuratore capo a Civitavecchia negli anni Novanta. Il magistrato aveva guidato la Procura cittadina all’epoca del caso della lacrimazione della Madonnina di Pantano.

Fu lui, insieme al sostituto procuratore Antonio Larosa, ad aprire l’inchiesta sulla vicenda, ipotizzando anche la truffa, per cercare di chiarirne ogni aspetto. Era il febbraio del 1995 e l’allora procuratore capo dispose il sequestro della statuina per gli accertamenti del caso.
Una lunga carriera la sua, che non si fermò a Civitavecchia; era noto anche per aver sostenuto la pista bulgara nell’attentato al Papa.

I funerali si svolgeranno domani pomeriggio alle 15.30 alla chiesa del Carmelo, a Santa Marinella, dove abitava.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.