Viterbo – Rappresentanza studentesca, corso di formazione per essere bravi esponenti

Organizzato dalla consulta studentesca provinciale: due giorni di teoria e pratica che fa curriculum

VITERBO –  Il 12 e 13 aprile, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, si svolgerà il corso di formazione “Educare alla Rappresentanza”, promosso dalla Consulta Provinciale degli studenti di Viterbo, presso l’aula magna dell’I.T.T. “Leonardo da Vinci”. La nuova edizione del corso si compone di due giornate, la prima teorica e la seconda pratica, nelle quali gli studenti acquisiranno la giusta consapevolezza per affrontare il mondo della Rappresentanza Studentesca.
Nella prima giornata, quindi, si partirà con un excursus storico ripercorrendo le tappe fondamentali della rappresentanza, per continuare con la spiegazione dei vari ruoli degli organi collegiali e provinciali. Nella seconda giornata, invece, l’attenzione si sposta sulla partecipazione studentesca, perciò si simuleranno problemi, la relativa gestione delle difficoltò, il rapporto fra gli studenti e attività di gruppo. Le iscrizioni sono aperte, compilando il seguente link https://forms.gle/hJkK5v8wzYyMR7vQ8, per tutti gli studenti delle classi terze, quarte o quinte della Provincia di Viterbo che hanno deciso di non rassegnarsi di fronte alla crisi del sistema scolastico odierno, ma hanno voglia di dimostrare quanto valgono e sfruttare ogni loro potenzialità.
Apriranno le giornate di interventi e dibattiti il Presidente della Commissione “Legalità e Reclami Studenteschi” Alessandro Esposito, sviluppatore del progetto, che riferisce: “In un periodo in cui le Istituzioni sembrano assenti e parlare di scuola diventa una moda più che un dovere morale, Educare alla Rappresentanza è la risposta per tutti coloro che vogliono conservare quel protagonismo studentesco, che è nucleo dell’intero apparato scolastico e della futura società, ma che oggi più che mai viene soppresso”, a seguire il Presidente della Consulta Provinciale, Luca Tallarico, ribadisce: “Il Progetto Educare alla rappresentanza è da anni uno dei progetti di punta della CPS Viterbo, ma oggi è ancor più rilevante, perché dopo anni di declino sociale e scolastico dovuti alla pandemia ci sentiamo in dovere di diffondere cosa voglia dire rappresentare e quanto sia importante formare i rappresentanti del futuro, così da poter lasciare in mani consapevoli le nostre scuole.
A portare i loro saluti agli studenti il dirigente dell’ufficio scolastico, Daniele Peroni, la  dirigente ufficio III (Ufficio Scolastico Regionale) per il Lazio, Michela Corsi e Alessia Vagliviello, referente regionale delle Consulte Provinciali Studentesche del Lazio
Parteciperanno in qualità di relatori: Fausto Randazzo, studente ex rappresentante di Consulta ed ex organizzatore del progetto “Educare alla Rappresentanza”, Barbara Forti, docente di diritto ed economia, presso l’I.T.T. “L. Da Vinci”,  Patrizia Lombardi, dirigente scolastico presso regione Veneto, Sabrina Sciarrini, docente referente provinciale per il fenomeno del bullismo e cyberbullismo.
Il corso rilascerà un attestato di partecipazione da inserire nel proprio curriculum scolastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *