Tarquinia – Più torrette di controllo, accessibilità per disabili e controlli con gommoni e moto d’acqua

TARQUINIA – Il Comune di Tarquinia al lavoro per pianificare la stagione balneare dopo che la Regione Lazio ha stanziato risorse pari a 132.960,39 euro per interventi per la valorizzazione e la promozione economica del litorale di Tarquinia.

Risorse che potranno essere utilizzate per attività volte alla sicurezza dell’accesso alla spiaggia libera e la pulizia delle spiagge libere ma anche per l’igienizzazione e la sanificazione di ambienti e attrezzature; attività di guardiania, vigilanza, sicurezza delle spiagge e della balneazione e interventi volti a garantire le attività di pontili e aree di stazionamento.

L’amministrazione comunale ha già chiari i progetti per impiegare al meglio le risorse, come spiegato dal sindaco Alessandro Giulivi che ringrazia la Regione Lazio, Direzione regionale per lo sviluppo Economico, le attività produttive e la ricerca, Area Economia del mare che complessivamente per il litorale del Lazio ha stanziato due milioni e mezzo.

«Ringraziamo la Regione Lazio per l’attenzione verso la messa in sicurezza delle spiagge libere del nostro litorale», ha detto il sindaco di Tarquinia – Gli interventi che andremo a fare sono quelli di aumentare le torrette di controllo per i bagnini, intervenire in merito all’accessibilità con bagni per disabili, servizi di controllo con la Protezione civile con i gommoni e le moto d’acqua». Intanto anche gli stabilimenti si tirano a lucido in vista della nuova stagione turistica.

«Sul litorale laziale ci sono circa mille stabilimenti balneari e un buon 50% sono già aperti; a Tarquinia ce ne sono 32 – ha spiegato Marzia Marzoli – e anche qui già molti hanno finito di sistemare la spiaggia, e si apprestano ad avviare la stagione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *