Al via a Viterbo la mostra “Patriote”: Storie di 50 donne che hanno fatto l’Italia

L’ esposizione nella sede del comitato elettorale di Laura Allegrini potrà essere visitata il pomeriggio

VITERBO – Inaugurata questa mattina la mostra multimediale “Patriote d’Italia” promossa dal Dipartimento per le Pari Opportunità di Fratelli d’Italia.

L’esposizione, che attraverso 22 pannelli celebra le storie di 50 donne che si sono distinte per coraggio ed impegno nei confronti della Patria in diversi campi, dalla politica alla letteratura alla scienza, si potrà visitare tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 19, e eccezionalmente anche oggi e domani pomeriggio negli stessi orari, all’interno del comitato elettorale della candidata a sindaco Laura Allegrini di via Della Palazzina 1 a Viterbo.

La mostra ideata ed inaugurata a Roma l’8 marzo è stata esposta in occasione dell’assemblea programmatica di FdI a Milano. – ha spiegato Allegrini durante l’inaugurazione – Ora siamo onorati di ospitarla nella nostra città, come simbolo di consapevolezza verso tutte le donne che hanno fatto la storia dell’Italia e tutte quelle che, ancora oggi, si trovano a dover lottare per affermarsi nel mondo del lavoro o che continuano a subire violenze da parte di chi dice di amarle. Per questo l’ultimo pannello è dedicato al ricordo delle 100 donne che nel 2021 sono state vittime di femminicidio nel nostro Paese”.

Ogni pannello è dotato di un QR code – ha aggiunto Allegrini – che permette di scoprire le informazioni complete sulla biografia delle donne rappresentate in ciascuno di essi”.

Non è un caso che una mostra così importante che celebra le donne venga ospitata in questo spazio elettorale. – ha spiegato il deputato di Fratelli d’Italia Mauro Rotelli – Lo spirito del dono, che fa da filo conduttore, è espresso nell’impegno che Laura Allegrini sta dedicando alla città. La mostra è in continuo divenire, sarà sempre aggiornata con nuovi pannelli che portino nuove testimonianze di donne che lottano per i valori dell’Italia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.