Viterbo – Denunciati due giovani con 700 euro di banconote false in auto

VITERBO – I carabinieri della stazione di Bagnaia, durante un servizio di pattuglia finalizzato al controllo del territorio ed alla prevenzione dei reati di criminalità diffusa, hanno fermato un auto sospetta guidata da un giovane già conosciuto per i suoi precedenti, ed una ragazza.  Insospettiti dall’atteggiamento di nervosismo mostrato dai ragazzi, hanno deciso di sottoporre l’auto a perquisizione trovando nascosti nel cruscotto oltre 700 euro di banconote false, e alcune utilizzate per pagamenti. La perquisizione è poi proseguita a casa del soggetto alla guida dove sono state trovate altre due banconote e oltre 10 grammi di droga tra hashish e marijuana. I due giovani sono quindi stati denunciati.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA
Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.