Viterbo – Elezioni, presunte pressioni ai candidati. Fiamme Gialle acquisiscono le registrazioni in possesso de “Il Corriere di Viterbo”

Stretto riserbo ma in corso una serrata indagine degli uomini di via Cardarelli per verificare gli episodi denunciati anche dall’ex prefetto di Viterbo, Giovanni Bruno. Vittima delle pressioni un aspirante candidato con le liste di Chiara Frontini

VITERBO – Campagna elettorale e veleni. Tanti candidati sindaco. Tanti a consigliere comunale e qualcuno di questi che magari ha detto qualche castroneria ci può anche stare.

Sta di fatto che l’inchiesta giornalistica condotta dal “Corriere di Viterbo” su presunte pressioni ad aspiranti candidati a questa tornata elettorale, è ufficialmente attenzionata dalle Fiamme Gialle.

Uomini in divisa di via Cardarelli si sono presentati presso la redazione del noto quotidiano viterbese ed hanno acquisito ufficialmente le registrazioni oggetto dell’inchiesta giornalistica in loro possesso.

Il contenuto integrale di quella o quelle registrazioni è conosciuto dai giornalisti del quotidiano e adesso anche dagli investigatori.

Confermata dunque la presenza di un esposto così come confermate le registrazioni.

Sembrerebbe che protagonista di queste pressioni sia stata una persona intenzionata a candidarsi con una delle liste civiche di Chiara Frontini.

Questa persona ha poi ritirato la propria candidatura a seguito di presunte minacce ricevute da una persona in corso di identificazione. Pressioni che si sono dimostrate efficaci, evidentemente.

Al momento si tratta di indagini conseguenti ad un esposto presentato proprio alla Guardia di Finanza che, in un momento così delicato, sta cercando di chiarire i fatti e colpire chi possa aver commesso uno o più reati (al momento neanche ipotizzabili).

2 Replies to “Viterbo – Elezioni, presunte pressioni ai candidati. Fiamme Gialle acquisiscono le registrazioni in possesso de “Il Corriere di Viterbo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.