Ladispoli – Movida: arriva l’ordinanza per limitare il consumo di alcol

Il documento limita anche la vendita di bevande in contenitori di vetro e il consumo di alcolici in aree pubbliche. Sindaco Grando: « L’obiettivo è quello di assicurare un’estate serena ai residenti e ai turisti»

LADISPOLI – Torna l’estate e torna l’ordinanza per contrastare la vendita di alcolici nelle ore serali. Il documento è entrato in vigore già lo scorso 24 giugno e resterà in vigore fino all’11 settembre.

L’ordinanza, oltre a limitare la vendita da asporto di bevande alcoliche e in contenitori di vetro, ne vieta anche il consumo nelle aree pubbliche cittadine in determinati orari e disciplina gli orari di apertura degli esercizi di vicinato del settore alimentare.

Redatta anche sulla base delle indicazioni fornite dal Commissariato di pubblica sicurezza di Ladispoli, ricalca sostanzialmente quelle emanate negli anni precedenti.

«Confidiamo nella collaborazione di tutti – ha commentato il sindaco Grando – L’obiettivo è quello di assicurare un’estate serena ai residenti e ai turisti, garantire la sicurezza e tutelare il decoro urbano». In particolare l’ordinanza prevede che dalle 21 alle 7, è vietato agli esercenti delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, a tutti gli esercizi di genere alimentare e misto appartenenti alla media distribuzione, nonché agli artigiani autorizzati alla vendita di bevande: vendere bevande da asporto in contenitori di vetro, anche mediante apparecchi automatici; vendere bevande alcoliche di qualsiasi gradazione da asporto in qualsiasi tipologia di contenitore.

Sempre dalle 21 alle 7 è vietato consumare bevande in contenitori di vetro nonché bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in tutte le aree pubbliche quali strade, piazze, arenili pubblici, parchi ecc. con esclusione delle aree esterne regolarmente autorizzate di pertinenza dei locali pubblici, quali dehors, pedane, tavoli e sedie ecc.

Durante tutto l’arco della giornata è vietato consumare bevande alcoliche di qualsiasi gradazione all’interno dell’area del mercato giornaliero, ricompresa tra via Ancona e via Odescalchi.

Dalle 3 alle 7, è vietata la somministrazione di qualsiasi tipo di bevanda alcolica. Gli esercizi di vicinato del settore alimentare dovranno rimanere chiusi dalle 21 alle 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.