Cerveteri – Orsomando e Ramazzotti: «Solidarietà a Roberta Angelilli e a Holljwer Oliver Paolo»

CERVETERI – «Massima solidarietà a Roberta Angelilli, per l’aggressione verbale subita, e al consigliere municipale Holljwer Oliver Paolo, per quella fisica, e a tutti coloro i quali hanno subito in qualche modo l’aggressione».

A parlare è il consigliere comunale d’opposizione, Salvatore Orsomando che interviene in merito all’episodio di domenica notte al comitato Moscherini. Il consigliere comunale stigmatizza il comportamento avuto da alcuni soggetti all’interno del comitato sulla Settevene Palo: «La violenza va sempre condannata, soprattutto in momento così particolare dove dovrebbe prevalere la democrazia». «Mi occupo di politica da una vita ma non ho mai visto nulla del genere». E’ il commento del consigliere comunale ed ex sindaco di Cerveteri Lamberto Ramazzotti. «Ho espresso la mia vicinanza a Roberta Angelilli e ad Holljwer Oliver Paolo per quanto accaduto. Sono rammaricato e non voglio avere nulla a che fare con chi usa questi mezzi e qualsiasi forma di violenza: sono forme di odio e risentimento evidentemente esplose dopo essere state covate per mesi. Comportamenti e personaggi simili non devono avere nulla a che fare con la politica ed il confronto anche aspro, ma che deve rimanere sempre civile».

I FATTI – Come si ricorderà la notte del ballottaggio, al comitato Moscherini la situazione è degenerata intorno alla mezzanotte: alle urla di rabbia si è passati in poco tempo anche alle mani. Una vera e propria resa dei conti per una rabbia che Anna Lisa Belardinelli ed i suoi supporter non avevano mai nascosto, neppure dopo l’apparentamento. La rabbia “verso le decisioni di Roma”, come da mesi andava dicendo in ogni sede la candidata a sindaco. I primi dissapori erano già cominciati poco prima che le urne fossero chiuse con Belardinelli subito protagonista di un battibecco verbale con l’ex europarlamentare Roberta Angelilli, attuale dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, che era appena arrivata a Cerveteri per assistere allo spoglio ed è stata suo malgrado presa di mira fin dal primo momento. Dagli attacchi verbali si è passati alle vie di fatto e diverse persone si sono scagliate contro il consigliere municipale di Roma Holljwer Oliver Paolo, messosi a protezione della Angelilli. Paolo, da solo, ha avuto la peggio.

Come si vede chiaramente in un video pubblicato sul canale youtube da Civonline.it e La Provincia, il consigliere municipale è stato nuovamente aggredito da più persone e spinto a terra quando era già in disparte per tamponare il naso, dove era stato colpito in precedenza. “Basta che sennò continuamo a menà e finisce male“, le minacce rivolte da diversi scalmanati ad Angelilli, prima di scagliarsi nuovamente sul malcapitato Paolo.

La situazione si è placata solo con l’arrivo dei Carabinieri. Per Paolo si è resa necessaria una visita al Pit di Ladispoli, con una successiva tac per scongiurare danni e lesioni conseguenti al trauma cranico riportato. Al momento non è noto se il consigliere municipale abbia o meno sporto denuncia per l’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.