Viterbo – Sagre e cibo da strada tornano ad invadere la Tuscia. Trionfano le specialità locali

VITERBO – Appuntamenti culinari e gastronomici, ma anche popolari e tradizionali, che in tanti hanno aspettato per oltre due anni. Quasi un tana libera tutti che sta riempiendo piazze e borghi come non si vedeva da tempo.

E’ il caso della festa della bistecca a Soriano nel Cimino (23-31 luglio) con musica e passatempi anche per i più piccoli; la sagra della pecora dall’8 al 10 luglio e dal 15 al 17 luglio a Monterosi, con menù che vanno dal maxi antipasto del pastore, gli gnocchi al castrato e all’amatriciana, la pecora alla brace, gli arrosticini, le polpette di pecora, le salsicce di pecora e di maiale, la cicoria e le patatine fritte.

Gallese il grado alcolico si arricchisce perché la festa è dedicata interamente alla birra e l’appuntamento è più vicino, ovvero questo fine settimana, anche in questo caso appuntamenti musicali e birra degustata in tutte le sue forme, i suoi colori e le sue gradazioni anche con una specialità locale come la passerella di Magro, in questo caso la festa è organizzata dal comitato festeggiamenti di San Damiano; è invece arrivata alla nona edizione la sagra dei maccheroni che avrà luogo a Canepina da venerdì 1° luglio a domenica 3, questo piatto noto come fieno canepinese è fatto con una pasta sfoglia all’uovo talmente sottile da sciogliersi al contatto con il palato, anche a Canepina non mancheranno eventi musicali dedicati ai più giovani e anche a quelli che giovani non lo sono più.

E ancora, Vetralla dice la sua con un doppio appuntamento quello conclusivo dei fiori alle finestre e delle cene in piazza, organizzato dalla Pro loco con il patrocinio del Comune, e che dopo questo primo week end di grande successo si presta a fare il bis con raffinati eventi musicali e cibo tipico in particolare la carne locale alla brace, ma anche porchetta, agnello, coratella, la panzanella, le lumache e tante altre specialità, dal 1° al 3 luglio sempre a Vetralla. L’evento sarà di rilevanza nazionale se si pensa che presso la villa comunale arriverà Sorbillo in persona, della nota pizzeria di Napoli, mentre il 1° luglio, manifestazione dedicata a Mia Martini con il premio Mimì Sarà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.