Regione Lazio – Cecchini Alfredo Srl, l’impero della famiglia Corradi (Dg Ares 118) domina la “sanità”

La moglie del titolare dell’azienda Cecchini, Maria Paola Corradi, siede da tempo su una poltrona che adesso qualcuno, nonostante sia vietato espressamente dalla legge, sta cercando di confermare

ROMA – Tra le Aziende sanitarie del Lazio, una da anni sembra un vero e proprio Impero. E’ l’Ares 118: da gennaio 2014 Maria Paola Corradi siede sulla poltrona di Direttore Generale. Tra la prima nomina, il successivo commissariamento di sei mesi e il successivo contratto triennale, da oltre otto anni la dottoressa Corradi, nota anche per essere la moglie del titolare dell’impresa Cecchini Alfredo Srl gestisce l’Azienda senza colpo ferire.

Gli altri direttori cambiano, girano, ruotano, vengono destinati ad altri incarichi, ma lei resta lì.

Con il placet di chi governa la regione e di chi dovrebbe fare opposizione. Quest’ultima, quando c’è di mezzo il nome della potente DG del 118, diventa misteriosamente sterile.

Qualcuno, vedi Francesca De Vito (Fratelli d’Italia), ci ha provato, ma dopo un’iniziale attività di pressing ha dovuto mollare (chissà perché…).

La storia di Maria Paola Corradi nella Sanità parte da molto lontano. Dal maggio 1989 al dicembre 1995 alla USL di Modena in qualità di Dirigente Medico, dal gennaio 1995 a dicembre 1997 al Ministero della Sanità, Dipartimento della Programmazione Sanitaria per poi passare, dal gennaio 1998 all’aprile del 1999, nel ruolo di Responsabile del Poliambulatorio Polispecialistico Polifunzionale dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata.

Dall’aprile 1999 al 31 gennaio 2001 Direttore Sanitario dell’Azienda Sanitaria Locale Roma G per traslocare, nel febbraio 2001 e fino al 31 dicembre 2003 nell’Azienda Sanitaria Locale di Rieti in qualità di Direttore Sanitario

Successivamente la Corradi, dall’aprile del 2011 al febbraio del 2014, ha ricoperto l’incarico di Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma. Nella stessa Azienda Ospedaliera aveva ricoperto, dal gennaio 2004 al febbraio 2011, l’incarico di Direttore Sanitario.

Nulla da dire, un curriculum di tutto rispetto per l’attuale direttore generale dell’Ares 118. Tra gli incarichi della Corradi, però, quello che ha dato maggior lustro alla sua carriera è senza dubbio quello di “Componente del Nucleo di Valutazione Regionale per la valutazione dei progetti di edilizia sanitaria ex art. 20”.

I pareri di questo Nucleo di Valutazione riguardano le progettazioni presentate per la richiesta di finanziamento ex art. 20 alla regione Lazio.

Un incarico importante che solo per una pura coincidenza trova in famiglia un altro esperto in edilizia sanitaria. Il marito di Maria Paola Corradi è Paolo Cecchini. Da tempo Paolo Cecchini guida l’azienda di famiglia fondata dal padre, Alfredo Cecchini, venuto a mancare un paio di anni fa circa.

Negli anni l’azienda Alfredo Cecchini Società a Responsabilità Limitata ha ricevuto diversi incarichi dalla regione Lazio.

Soprattutto nella sanità pubblica. Ma anche privata.

La Alfredo Cecchini srl ha fatturato nel 2017 €23,16M, nel 2018 €23,76M (+ 2%), nel 2019 €25,65M (+ 7%) e nel 2020 €28,80M (+ 12%). Parte consistente di questo fatturato, come detto, è stato raggiunto grazie a regolarissimi appalti con le aziende sanitarie del Lazio.

In questa prima puntata della Cecchini srl/sanità laziale ci limiteremo a fornire l’elenco dei lavori assegnati negli anni 2010-2014 (anno più, anno meno) per dedicarci, nelle successive puntate, a lavori più recenti.

 

Visura storica alfredo cecchini

Nel dettaglio

AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA 6 (EX ROMA H)
Progettazione e realizzazione dei lavori di recupero strutturale e restauro architettonico della Villa Papale del Presidio ospedaliero di Villa Albani di Anzio.
GENERAL CONTRACTOR
Committente: Azienda Sanitaria Locale Roma 6 (Ex Roma H) Importo Complessivo: € 1.712.213,89
Progettista: Ing. Paolo Cecchini
FASE 1: Inizio Lavori: giugno 2010 – Fine Lavori: maggio 2012
FASE 2: Inizio Lavori: dicembre 2012 – Fine Lavori: dicembre 2014

COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA (ROMA)
Dipartimento di Onco-ematologia REALIZZAZIONE
Committente: Azienda Complesso Ospedaliero San Giovanni – Addolorata Importo Complessivo: € 18.761.565,00
Progettista: Arch. Francesco Marzullo
FASE 1 Inizio Lavori: marzo 2009 – Fine Lavori: febbraio 2011
FASE 2 Inizio Lavori: ottobre 2011 – Fine Lavori: marzo 2013

 

G08152-23062021

 

AZIENDA POLICLINICO UMBERTO I (ROMA)
Centrale distribuzione gas medicinali e centrali di sterilizzazione per lo strumentario chirurgico
GENERAL CONTRACTOR
Committente: Azienda Policlinico Umberto I
Importo Complessivo: € 2.900.878,00
Progettista: Ing. Francesco Bono, arch. Albanese Ruffo, arch. Mario Pilotti
Inizio Lavori: aprile 2008 – Fine Lavori: marzo 2015

OSPEDALE S. EUGENIO (ROMA)
Lavori di adeguamento antincendio e riquali cazione del pronto soccorso
GENERAL CONTRACTOR
Committente: Azienda USL Roma 2 (Ex Roma C) Importo Complessivo: € 3.658.000,00 Progettista: Ing. Paolo Cecchini
Inizio Lavori: 2012
Fine Lavori: 2014

OSPEDALE C.T.O. “ANDREA ALESINI” (ROMA)
Centro protesi (Inail) officine piano primo ala ovest
GENERAL CONTRACTOR
Committente: Azienda USL Roma 2 (Ex Roma C) Importo Complessivo: € 2.062 009,39
Progettista: Ing. Paolo Cecchini
Inizio Lavori: agosto 2013
Fine Lavori: novembre 2013

 

G08152-23062021

 

OSPEDALEDALE E. DE SANTIS GENZANO (ROMA)
Laboratorio di analisi, blocco parto. Reparto di Ostetricia/Ginecologia e Nido
GENERAL CONTRACTOR
Committente: Azienda USL Roma 6 (Ex Roma H) Importo Complessivo: € 2.800.909,00
Progettista: Ing. Paolo Cecchini
Inizio Lavori: settembre 2010
Fine Lavori: settembre 2012

AZIENDA ASL (LATINA) OSPEDALE L. DI LIEGRO GAETA
REALIZZAZIONE DELL’ UNITA’ TUTELA SALUTE MENTALE E RIABILITAZIONE IN ETA’ EVOLUTIVA (TSMREE)
GENERAL CONTRACTOR
Committente: Azienda USL Latina. Importo Complessivo: € 687.070,29
Progettista: ing. Paolo Cecchini
Inizio Lavori: luglio 2013
Fine Lavori: novembre 2013

Bazzecole rispetto a quello che negli anni successivi è riuscita a fare la Alfredo Cecchini srl.
Ma già questo piccolo elenco rende l’idea.

Una curiosità sull’ultimo appalto nell’elenco, quello alla Asl pontina. Ed anche in questo caso parliamo di pura e semplice coincidenza.

All. 1 - Consulenti pubblici ARES 118 ano 2021

La recente inchiesta sulla concorsopoli della Asl di Latina ha messo in luce come il senatore Moscardelli, già consigliere regionale del Pd e uomo forte del centrosinistra nella provincia di Latina, avesse una certa influenza nella sanità pontina.

Alcuni anni dopo, nel 2018, quando lo stesso senatore termina l’incarico pubblico fino ad allora ricoperto, ha ottenuto proprio dall’Ares 118 una serie di incarichi legali che sono andati a rimpinguare le sue parcelle legali. Trattasi, come detto, di una pura e semplice coincidenza ma la raccontiamo per dovere di cronaca.

Va dato atto all’amministrazione Zingaretti di aver approvato, durante il suo governo, importanti provvedimenti legislativi a tutela della legalità e della trasparenza ma, forse, per incrementare la trasparenza nell’azione amministrativa, posto che non possono essere modificate le norme riguardanti il codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, qualcosa in più poteva e può essere fatto.

All. 2 - Consulenti pubblici ARES 118 ano 2020 - parte 1

Da una parte, quindi, l’impero di una Azienda sanitaria che da oltre otto anni è guidata dalla stessa persona, così brava che l’opposizione in regione sembra addirittura ignorarne l’esistenza. Dall’altra, l’impero di una azienda che continua a incrementare il suo fatturato grazie, soprattutto, ad interventi nella sanità pubblica. Non separate, ma conviventi.

(Segue)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *