Viterbo, trombosi per Paolo Bianchini, sotto osservazione al Gemelli

Presidente di Mio Italia e responsabile Italexit del dipartimento turismo e ospitalità

VITERBO – E’ accaduto tutto in pochi minuti,  era come di consueto al lavoro nel suo ristorante Paolo Bianchini,  presidente Mio Italia e responsabile nazionale di turismo e ospitalità, per Italexit di Gianluigi Paragone, trombosi improvvisa e corsa all’ospedale. E’ lui stesso a dichiararlo oggi con non poco timore: “C’è mancato poco ma sono ancora qua, per ora. Ho avuto una embolia polmonare bilaterale con trombosi alla gamba destra che l’ha causata.
Grazie per i tanti messaggi che mi state mandando ma non posso e non riesco a rispondere a tutti. Sono a riposo totale, in alta osservazione e vi chiedo di avere pazienza.
Nei commenti vi aggiorno con l’evolversi della situazione.
Ma guarda tu, se pe smette de fumà dovevo fa tutto sto bordello”. Paolo, molto conosciuto in città, ma anche a livello nazionale per il suo attivismo a tutela del settore della ristorazione e dell’ ospitalità, è stato subissato di messaggi di incoraggiamento e d’affetto, tutti lo rivogliono presto in forma e battagliero come sempre.

One Reply to “Viterbo, trombosi per Paolo Bianchini, sotto osservazione al Gemelli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *