Politica – La nuova vita di Zicchieri: da garibaldino a moralizzatore, da “camerata” a compagno

In questa campagna elettorale ne abbiamo già viste di tutti i colori, ma mancava la ciliegina sulla torta e “franceschiello” ha superato “gigino il bibitaro”

Francesco Zicchieri lo sfascista (nel senso che ha quasi sfasciato la Lega nel Lazio prima di essere sostituito) ha dato il meglio di sé proponendosi come moralizzatore nientepopodimeno che dalle colonne della prestigiosa testata giornalistica “la Repubblica”.

L’ex garibaldino, che oggi possiamo legittimamente inserire nella categoria dei moralizzatori, si è scagliato contro l’amministrazione di Terracina. Stranamente non lo abbiamo mai sentito proferire parola su altre inchieste che hanno animato la cronaca della provincia pontina.

Detto questo, possiamo sicuramente affermare che per Zicchieri l’avventura politica è ormai giunta al capolinea, lui che dopo essere stato miracolato da Salvini, ha voltato le spalle al “Capitano” dichiarando “mi ha deluso, non è un leader che mantiene gli impegni, non ha nemmeno il senso dell’amicizia”.

Per il deputato eletto fuori provincia (a Frosinone) si prospetta un futuro rientro nel mondo del lavoro. Chissà se verrà accolto in una delle segreterie politiche che ha frequentato negli ultimi anni. Da quelle tante persone che gli hanno dato fiducia che poi è stata ripagata con una porta sbattuta in faccia.

Per Zicchieri, però, resta un’ultima ancora di salvezza: rivolgersi all’azienda amica che già nel passato gli aveva dato la possibilità di un lavoro dignitoso. Magari domani stesso gli può fare una bella telefonata…

Di sicuro Matteo Renzi ci penserà bene prima di dare fiducia all’ex leghista. Soprattutto si guarderà le spalle da chi, tempo fa, lo definì “un imbecille di altissimo livello, uno stupido vero”.

E da chi nel 2018, nel commentare la presenza di Bonolis alla Leopolda, dichiarò: “Visto che il livello della Leopolda è simile a quello di Ciao Darwin, quindi giustamente c’era Bonolis. Due comici a fine carriera…” con una bella faccina sorridente a fine commento.

Non sappiamo se Renzi sia veramente a fine carriera. Il moralizzatore di Terracina sì.

One Reply to “Politica – La nuova vita di Zicchieri: da garibaldino a moralizzatore, da “camerata” a compagno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.