Civitavecchia – Arena Gassman, per il ciclo ”Notti magiche” arriva ”Cantastelle”

CIVITAVECCHIA – Il ciclo delle “Notti magiche” del cartellone estivo dell’Arena Gassman prosegue con uno spettacolo straordinario che ha già riscosso uno strepitoso successo. Questa sera alle 21 andrà in scena “Cantastelle” di e con Andrea Perrozzi (pianoforte e voce).

“Cantastelle – spiegano dal teatro – significa cantare qualcuna di queste vite, raccontare la storia di esistenze significative: dall’asso sportivo ai due amici inseparabili che, crescendo, hanno abbracciato ideali politici estremi e contrari; dal ragazzino che, guardando l’universo, decide di diventare astronauta per osservare i pianeti da vicino e vedere se davvero siano le “lentiggini di Dio”, alla donna che trova l’amore della sua vita, ma è il 1961, si trova in Germania e un muro li divide per 28 anni…

Storie di vita, che accendono i cuori dell’uditorio e poi si fanno astri su nel cielo, cantate attraverso le composizioni più belle ed emozionanti del nostro tempo, scritte da nomi importanti come Bruno Lauzi, Fabrizio De André, Francesco De Gregori, Lucio Dalla e molti altri cantautori italiani, altre “stelle” del nostro firmamento artistico.

Stelle che vengono cantate dalla voce sensibile di Andrea Perrozzi, attore e cantante, sostenuto da un gruppo di musicisti dalla grande carica emotiva, per offrirvi una serata emozionante, divertente, a momenti struggente, di certo indimenticabile, tra i ricordi delle “nostre” ma soprattutto delle vostre vite, con uno sguardo al passato per riempire di un nuovo senso il futuro che ci attende”.

Inoltre, un ulteriore nuovo spettacolo giunge ad arricchire oltremodo il cartellone: Lustrascarpe in concerto. Lo spettacolo si terrà mercoledì 17 agosto a partire dalle 21.

“C’era un tempo in cui gli uomini non avrebbero mai fatto a meno di una sosta sotto i portici dai famosi e ormai lontani lustrascarpe.

Così il duo “Lustrascarpe” vuole riappropriarsi di antichi gesti, alla ricerca e alla riscoperta di antiche canzoni. Seduti su di una sedia, sgabello o poltrona e per chi va di fretta anche in piedi, vi offriranno il servizio completo di pulitura e lucidatura con il loro repertorio che va dagli anni ’20 agli anni ’70.

Al pubblico resta solo di mettersi comodi, poggiare i piedi e farsi servire con antichi riti; dallo sputo allo champagne, c’è anche chi usa il Brunello o il cognac, ma loro l’alcool preferiranno farvelo gustare e al posto della spazzola e del lucido useranno voce e musica per portarvi indietro nel tempo sulle note di Pier Paolo Pasolini, Luigi Tenco, Garinei e Giovannini e soprattutto Gabriella Ferri.

Con questo concerto-spettacolo vogliamo raccontare di una Roma che non c’è più. Non c’è più come la voce della più grande artista romana di tutti i tempi: Gabriella Ferri. Il suddetto avrà la durata di due ore circa. Si alterneranno canzoni, monologhi della tradizione romanesca e parti musicali senza intervallo”.

In scena Valentina De Giovanni (voce) e Gabriele Elliott Parrini (chitarra e voce).

Orario botteghino 17-20 dal lunedì al venerdì. Info al 3281224154. Nel costo del biglietto è compresa la degustazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.