Tarquinia – Trovato morto in casa 54enne, la Procura di Civitavecchia ha disposto l’autopsia

L’allarme intorno alla mezzanotte. Inutili i soccorsi e per queste ragioni il magistrato di turno ha chiesto di conoscere le cause del decesso

TARQUINIA – Era quasi la mezzanotte di ieri quando è arrivata una richiesta d’aiuto al numero di emergenza. Un uomo di 54 anni, B. C., originario di Tarquinia ma da anni residente a Roma, è stato trovato privo di vita all’interno dell’appartamento che aveva preso in affitto per il periodo estivo.

Immediati i soccorsi ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare colpito da un infarto che gli è risultato fatale.

Sul posto gli uomini del locale commissariato di polizia e il medico legale che ha disposto il trasferimento del cadavere dell’uomo presso l’obitorio dell’Ospedale di Tarquinia in attesa che venga effettuata l’autopsia.

Il procuratore di turno a Civitavecchia, infatti, ha chiesto di stabilire con esattezza le cause della morte che, a quanto sembra, potrebbero essere state causate dall’abuso di farmaci o da altre sostanze. Una morte improvvisa per un 54enne sulla quale fare luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.