Civitavecchia – Elezioni Politiche, Barbara La Rosa candidata al Senato nel collegio Lazio 2

Lista Tedesco piazza la consigliera comunale di riferimento del movimento civico e si federa ufficialmente con la Lega di Matteo Salvini

CIVITAVECCHIA – Barbara La Rosa è stata ufficialmente candidata da Matteo Salvini, per la Lega, nel collegio Lazio 2 del Senato.

Eletta nella lista civica di riferimento del sindaco Ernesto Tedesco con 332 preferenze personali, di professione avvocato, è stata scelta per completare lo schieramento dei candidati da inserire nel listino della Lega.

Una candidatura di servizio che però apre uno scenario politico nuovo anche in vista del prossimo appuntamento con le elezioni regionali.

La sua disponibilità, di fatto, sancisce in modo definitivo l’ingresso federato della Lista Tedesco nella Lega, partito di riferimento del sindaco.

Sarà sostenuta dall’intero gruppo che nelle ultime elezioni ha ottenuto 2.335 voti che, con questa operazione politica, ha aperto uno spazio importante per il futuro.

Insieme a lei sono candidati nel Lazio 2, Claudio Durigon, responsabile regionale della Lega, Giulia Bongiorno Andrea Paganella.

Di fatto per lei un secondo posto visto che, la collega togata Giulia Bongiorno è anche capolista nel collegio Lazio 1 e anche Claudio Durigon è in due posizioni eleggibili.

Cinque anni di legislatura sono tanti e gli appuntamenti alle porte numerosi dalle regionali alle europee. Questo significa che fare delle scelte di campo oggi permetterà di avere spazi sempre più rilevanti in futuro.

Questi i candidati che, salvo qualche evento clamoroso, sono stati scelti da Matteo Salvini per rappresentare la Lega nei collegi Lazio 1 e 2 per il Senato della Repubblica.

Senato Lazio 1

Bongiorno Giulia
Bordoni Davide
Sbai Souad
Basini Giuseppe

Senato Lazio 2

Durigon Claudio
Bongiorno Giulia
Paganella Andrea
La Rosa Barbara

Barbara-La-Rosa (1)

2 Replies to “Civitavecchia – Elezioni Politiche, Barbara La Rosa candidata al Senato nel collegio Lazio 2

  1. Non conosco Barbara di persona, anche se ho una nipote omonima.
    Credo che abbiamo dei parenti in comune.
    E’ una soddisfazione e la sosterrò votandola.

  2. A parte il cognome è motivo di soddisfazione che sia stata scelta un giovane ben preparata forte di una laurea in giurisprudenza, insieme ad Alfredo Becchetti, fanno una coppia vincente.
    Rodolfo La Rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *