Ristoratore smaltisce rifiuti nel fiume Marta, denunciato

MARTA – Militari della Stazione Carabinieri Forestale di Montefiascone, dopo aver constatato diversi abbandoni di rifiuti in prossimità e all’interno dell’alveo del fiume Marta, hanno immediatamente avviato attività di accertamenti finalizzati all’individuazione del responsabile di tale deprecabile gesto.

L’area oggetto dell’abbandono risulta all’interno del Sito di Importanza Comunitaria (Alto Corso Fiume Marta) e soggetta a tutela Paesaggistica.

L’attività di indagine si è sviluppata in sinergia con l’Arma territoriale, Stazione di Marta che, mediante interrogazione dei sistemi di videosorveglianza della zona, contribuiva ad identificare il mezzo utilizzato per lo smaltimento. L’autore dello smaltimento individuato è stato prontamente segnalato all’Autorità Giudiziaria.

I rifiuti illegalmente smaltiti sono infatti da ricondurre ad attività di impresa, precisamente della ristorazione di un esercizio della zona, per tale motivo la sanzione in cui incorre l’autore è di natura penale (Gestione Illecita di rifiuti ed in particolare il loro smaltimento) art. 256 d. lgs. 152/2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *