Viterbo – A Palazzo dei Papi la pergamena del Conclave presentata da Vittorio Sgarbi

L’antico documento torna visibile nel luogo dove fu redatta secoli fa

VITERBO – La pergamena del Conclave torna a Palazzo dei Papi, là dove fu redatta. Una decisione frutto di una scelta condivisa tra amministrazione comunale e Diocesi di Viterbo. Dopo 750 anni, una pagina fondamentale della storia di Viterbo rivive. Un atto simbolico con cui l’assessorato alla Bellezza intende intraprendere il proprio percorso per la crescita della città. L’antico documento, simbolo della cristianità e dell’identità di Viterbo, sarà in mostra presso la Sala Gualterio del Palazzo papale, da sabato 1 ottobre, quando, alle 12.30, sarà presentato al pubblico con una cerimonia alla presenza dell’assessore alla Bellezza, prof. Vittorio Sgarbi, e del vescovo di Viterbo S.E. Lino Fumagalli. Un gesto di coerenza storica che permetterà alla pergamena di essere ancor più apprezzata nel contesto di un’ampia comunicazione e di una importante programmazione di attività che l’assessorato porrà in essere nei prossimi mesi. L’antico e storico documento è stato ospitato con la massima cura presso la biblioteca comunale, diretta dal commissario straordinario del Consorzio Biblioteche Paolo Pelliccia, che, nel corso degli anni, ha garantito e provveduto alla giusta conservazione. Lo scorso 22 dicembre la pergamena è stata trasferita all’interno del Museo dei Portici di Palazzo dei Priori (sede distaccata del Museo Civico).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *