Blera – Il cordoglio della politica per la morte di Ruben Ciarlanti

BLERA – Riceviamo e pubblichiamo: “Questa mattina ci siamo svegliati disorientati, sperando che fosse solo un brutto sogno”. Il sindaco di Blera Nicola Mazzarella affida a un lungo post sui social l’addio al giovane Ruben Ciarlanti, stroncato da un malore improvviso ieri sera ad appena 22 anni.

“Ho scritto e cancellato queste parole tante volte, come se questo semplice gesto potesse far tornare indietro il tempo e restituirci Ruben, un ragazzo dal cuore grande; così grande da essersi stancato di battere, lasciando in tutti noi un vuoto inaccettabile – scrive, sotto a una foto che ritrae il giovane, figlio del vicesindaco del paese Francesco Ciarlanti.
Purtroppo non è possibile cancellare né comprendere una tragedia come questa. Oggi non ci sono parole, ma solo le lacrime e il dolore straziante di tutta la nostra comunità che si unisce al dolore della famiglia.
Per domani abbiamo proclamato il lutto cittadino, nel giorno del saluto a Ruben, un figlio della nostra comunità.
Ruben lascia in tutti noi il ricordo indelebile del sorriso con il quale affrontava la vita. Che la positività e la generosità che ha sempre regalato a chi ha avuto la fortuna di conoscerlo siano di esempio per tutti, per non disperdere il patrimonio che Ruben, nella sua vita troppo breve, ci ha lasciato. Buon viaggio Ruben”.

Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa

“Muore giovane chi agli dei è caro” (Menandro).

La prematura scomparsa, a soli 22 anni, di Ruben Ciarlanti ci lascia attoniti e sgomenti.

Il Sodalizio, appresa la ferale notizia, si stringe commosso e partecipe a Francesco Ciarlanti e a tutta la sua famiglia, colpiti da questa immane tragedia.

In questo momento di immenso dolore ogni parola appare da un lato insufficiente e dall’altro superflua. E se le parole di conforto possono sembrare poche, tanti rimangono, tuttavia, gli interrogativi, perché un giovane di soli 22 anni debba lasciare i suoi cari e tutti quelli che lo hanno amato nello sconforto più totale.

Al caro Francesco, facchino per oltre 30 anni, alla moglie, alla figlia Astrid, al figlio Kevin, allo zio Marco, anche lui facchino per 30 anni, al nonno Lorenzo, alla nonna e a tutti i famigliari va tutta la vicinanza dei Facchini di Santa Rosa.

Che il caro Ruben possa essere accolto da Rosina nostra affinché interceda per lui dinanzi al Padre Celeste. Riposa in pace, Ruben.


Chiara Frontini, sindaco di Viterbo

Di fronte a una tragedia come quella che ha colpito la famiglia Ciarlanti non ci sono parole adeguate da dire. Solo silenzio. Un silenzio pieno di vicinanza e affetto per l’amico Francesco e per tutti i suoi familiari. Un pensiero commosso giunga a tutta la comunità di Blera che ieri ha perso un caro ragazzo, improvvisamente. A nome mio personale e dell’intera amministrazione comunale le più sentite condoglianze alla famiglia Ciarlanti.


Felice Casini responsabile Italia Viva Viterbo

A nome dell’intera comunità di Italia Viva esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia Ciarlanti.

Esprimiamo la nostra vicinanza all’amico Francesco colpito da questo inaspettato quanto terribile lutto.


Manuel Catini, consigliere comunale Tarquinia

Esprimo le mie più sentite condoglianze e mi stringo al dolore della famiglia Ciarlanti per la prematura scomparsa dell’amato figlio Ruben.

Un ragazzo modello, pieno di vita, sempre disponibile che ho avuto modo di conoscere in più occasioni.

All’amico Francesco Ciarlanti, vice sindaco di Blera, un abbraccio immenso e la massima vicinanza.


Mauro Rotelli Deputato Fratelli d’Italia: Massimo Giampieri Coordinatore provinciale FdiVt:

Una tragedia che lascia tutti senza parole.

La scomparsa di Ruben Ciarlanti ci ha colpito profondamente, lasciandoci impotenti di fronte alle incomprensibili fatalità che il destino disegna per noi.

All’amico Francesco le nostre condoglianze a nome dell’intera comunità di Fratelli d’Italia che si stringe attorno ai famigliari in questo momento di grande dolore.


Riccardo Varone, Anci Lazio

Anci Lazio nella persona del presidente Riccardo Varone, del direttivo e di tutta la struttura si stringono attorno al vicesindaco di Blera, Francesco Ciarlanti per l’improvvisa scomparsa del figlio Ruben a causa di un malore durante una partita di calcetto.

“Ci troviamo di fronte a una tragedia – commentano il Presidente Varone e il delegato e sindaco di Valentano, Stefano Bigiotti – un ragazzo di appena 21 anni se ne va in modo così improvviso lasciando la famiglia e la comunità di Blera attonite e con un vuoto incolmabile nel cuore”.

“Non è possibile trovare delle motivazioni, non è possibile trovare le parole per descrivere il dolore di chi ha perso una persona nel pieno della sua giovinezza, ma le parole non sono necessarie, non esistono infatti discorsi o ragionamenti che possano in qualche modo attenuare quel dolore. Rimaniamo vicini alla famiglia Ciarlanti e a tutta la comunità di Blera, manteniamo il silenzio e nutriamo il ricordo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *