Viterbo – “Assaggi”, torna a tagliare nastri il deputato “marchigiano” Battistoni

Molte prelibatezze ma scarsa comunicazione, un evento sul quale bisogna credere di più

VITERBO – ‘L’enogastronomia rappresenta un settore trainante dell’economia viterbese. Questo è il primo evento di ‘Assaggi’, realizzato dalla regione Lazio. Un progetto ambizioso che unisce la produzione agroalimentare con la promozione turistica del territorio: un evento a 360 gradi. Infatti, utilizziamo le imprese agricole e le eccellenze locali per incentivare il turismo a Viterbo.

L’agricoltura è un settore in forte crescita e noi cercheremo di valorizzarlo al meglio con queste iniziative. Siamo convinti che, facendo squadra, possiamo realizzare grandi cose’, afferma il presidente Merlani.

Ieri, l’inaugurazione della prima edizione di ‘Assaggi’ a Piazza San Lorenzo, il salone enogastronomico laziale finalizzato alla promozione delle eccellenze agroalimentari locali. Al taglio del nastro (ne taglia talmente tanti da avere un futuro in sartoria) era presente il deputato marchigiano ed ex sottosegretario al Mipaaf Francesco Battistoni (visibilmente invecchiato e decisamente appesantito); il presidente della Camera di Commercio Viterbo-Rieti Domenico Merlani, l’assessore regionale Alessandra Troncarelli ed il questore Giancarlo Sant’Elia.

A presentare i prodotti locali, più di sessanta aziende con i loro stand distribuiti tra il chiostro longobardo di Santa Maria Nuova e piazza del Comune. ‘L’intenzione dell’evento – prosegue Merlani -, è renderlo strutturale’.

Alla solita passerella politica sarebbe stato molto più interessante trovare cartelle stampa in grado di illustrare, a chi non può intervenire di persona, le straordinarie eccellenze prodotte dagli espositori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *