Viterbo celebra San Francesco, patrono d’Italia

Iniziative religiose il 3 e il 4 ottobre. La sindaca Frontini invita la città a partecipare

 

VITERBO – Come ogni anno, la città festeggia in modo solenne il patrono d’Italia. In programma per oggi e per domani diverse celebrazioni religiose. Oggi, 3 ottobre, dopo la rievocazione del Transito di san Francesco (ore 18), avrà inizio la processione con la reliquia e la statua del Santo che partirà da piazza San Francesco (ore 19 circa) per poi proseguire a piazza della Rocca, via san Faustino, via Amendola e fare ritorno a piazza della Rocca e a piazza San Francesco. A conclusione della processione seguirà la benedizione e la distribuzione dei “dolci di frate Jacopa”.

Domani, 4 ottobre, giorno della Festa, alle ore 18,30, presso la basilica parrocchiale San Francesco, si terrà la solenne concelebrazione, presieduta dal vescovo Lino Fumagalli, alla presenza delle autorità religiose, civili militari e con la partecipazione di tutte le famiglie francescane.

All’offertorio, come di consuetudine, il sindaco offrirà al santo patrono l’olio che notte e giorno alimenta la lampada votiva, provvederà alla riaccensione annuale della stessa lampada, per poi procedere alla lettura della preghiera a San Francesco, a nome di tutti i viterbesi.

Attenzione ai provvedimenti riguardanti il traffico e la sosta che si renderanno necessari per consentire il regolare svolgimento delle celebrazioni. A questo proposito, si segnala il divieto di sosta con rimozione forzata, dalle ore 17 fino a cessata necessità di entrambi i giorni (3 e 4 ottobre), in piazza San Francesco e in via Braccia di San Francesco (fronte piazza). Previste interruzioni del traffico e deviazioni lungo il percorso interessato dalla processione il pomeriggio del 3 ottobre, a partire dalle ore 19.

La sindaca Chiara Frontini invita i cittadini a partecipare alle celebrazioni in onore del patrono d’Italia San Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *